Italia markets close in 1 hour 48 minutes

Forlì, vasto incendio in zona industriale: paura tra i cittadini

Vasto incendio a Forlì

Nella tarda mattinata di giovedì 2 aprile, un violento incendio ha devastato l’area industriale di Forlì. Una vasta nuvola di fumo nero si è alzata in cielo, allarmando subito i cittadini, che a migliaia hanno intasato le linee dei vigili del fuoco.

A prendere fuoco è stata l'azienda Alpe di via Augusto Righi, che opera nel settore delle resine e dell'imbottito. Tanta la preoccupazione dei forlivesi, chiusi in casa, nel notare la colonna elevarsi in quota e spingersi verso il centro della città. Il nuvolone nero ha oscurato il cielo, con “effetto eclissi” nel quartiere Coriano.

LEGGI ANCHE: Incendio nel Varesotto: nessun ferito ma cascinale distrutto

Sul posto sono intervenuti immediatamente i vigili del fuoco del comando provinciale di viale Roma, con con due squadre e una botte da 25mila litri. Un'altra squadra è arrivata anche da Cesena. Presente, inoltre, un'ambulanza del 118 e gli agenti della Polizia di Stato.

Come spiega ForlìToday, l'inferno di fuoco ha avvolto in pochi minuti il capannone distruggendo completamente il materiale che si trovava all'interno e la copertura. La nuvola di fumo è visibile a decine e decine di chilometri di distanza, da Faenza e Cesena. L'Alpe, si legge in una presentazione web, "è un subfornitore, creata nel 2005 , che opera nel settore resine. E' presente anche nei settori gommaspugna e schiume sintetiche e poliuretano espanso". Al momento non risulterebbero feriti e intossicati né tra gli operai dell’azienda, né tra gli abitanti della zona.

GUARDA ANCHE - Max Biaggi: “Come brucia una Ferrari? L’ho scoperto oggi”