Italia markets close in 54 minutes
  • FTSE MIB

    25.758,09
    +21,34 (+0,08%)
     
  • Dow Jones

    34.264,30
    -35,03 (-0,10%)
     
  • Nasdaq

    14.104,58
    +31,72 (+0,23%)
     
  • Nikkei 225

    29.291,01
    -150,29 (-0,51%)
     
  • Petrolio

    72,17
    +0,05 (+0,07%)
     
  • BTC-EUR

    32.370,56
    -794,21 (-2,39%)
     
  • CMC Crypto 200

    973,17
    -19,31 (-1,95%)
     
  • Oro

    1.859,90
    +3,50 (+0,19%)
     
  • EUR/USD

    1,2134
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • S&P 500

    4.245,64
    -0,95 (-0,02%)
     
  • HANG SENG

    28.436,84
    -201,69 (-0,70%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.150,45
    +6,93 (+0,17%)
     
  • EUR/GBP

    0,8596
    -0,0016 (-0,19%)
     
  • EUR/CHF

    1,0906
    +0,0014 (+0,13%)
     
  • EUR/CAD

    1,4765
    -0,0010 (-0,07%)
     

Forum Comunicazione: Castelli (JV International), "Importante analizzare cose fatte per poter correre ai ripari"

·1 minuto per la lettura

"Quale è la lezione che abbiamo imparato e non dobbiamo dimenticare per una ripartenza costruttiva? L’importanza di inserire nella propria agenda del tempo da dedicare all’analisi delle attività che si fanno in relazione agli obiettivi e alla strategia aziendale. Può sembrare ovvio, scontato, inserire dei momenti dedicati al debriefing o dei momenti di brainstorming. Invece non è così. Spesso e volentieri, presi dalla frenesia delle attività quotidiane, capita spesso che questi momenti di analisi, vengono poi posticipati o comunque rimandati, invece sono fondamentali, e penso che in questo periodo, tanti di noi si sono resi conto di quanto l’importanza di analizzare le cose fatte, di analizzare meglio e in profondità i propri target, i propri obiettivi fa sì di poter ricorrere ai ripari". Così, Veronica Castelli, JV International, Head of Marketing & Product Communication, in occasione del Forum della Comunicazione di Comunicazione Italia che si tiene il 9 e il 10 giugno. Al cuore della riflessione, il segno lasciato dalla pandemia sulle scelte e le strategie delle imprese, le lezioni apprese, le criticità che rimangono e il lavoro ancora da fare.