Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.586,88
    -58,96 (-0,26%)
     
  • Dow Jones

    32.803,47
    +76,65 (+0,23%)
     
  • Nasdaq

    12.657,55
    -63,03 (-0,50%)
     
  • Nikkei 225

    28.175,87
    +243,67 (+0,87%)
     
  • Petrolio

    88,53
    -0,01 (-0,01%)
     
  • BTC-EUR

    22.657,80
    -285,02 (-1,24%)
     
  • CMC Crypto 200

    533,20
    -2,02 (-0,38%)
     
  • Oro

    1.772,60
    -15,90 (-0,89%)
     
  • EUR/USD

    1,0187
    -0,0063 (-0,61%)
     
  • S&P 500

    4.145,19
    -6,75 (-0,16%)
     
  • HANG SENG

    20.201,94
    +27,90 (+0,14%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.725,39
    -29,21 (-0,78%)
     
  • EUR/GBP

    0,8431
    +0,0003 (+0,03%)
     
  • EUR/CHF

    0,9789
    +0,0006 (+0,06%)
     
  • EUR/CAD

    1,3164
    -0,0018 (-0,13%)
     

FourKites osserva una ripresa delle operazioni portuali in Cina a seguito dell’allentamento delle misure di confinamento dovute alla pandemia di COVID-19

AMSTERDAM, July 18, 2022--(BUSINESS WIRE)--FourKites®, la maggiore piattaforma al mondo per la visibilità delle catene di fornitura in tempo reale, ha comunicato oggi che, stando ai dati più recenti pubblicati dalla società, i porti cinesi stanno registrando un aumento del volume delle spedizioni.

questo comunicato stampa include contenuti multimediali. Visualizzare l’intero comunicato qui: https://www.businesswire.com/news/home/20220718005356/it/

FourKites Sees Recovery at Chinese Ports as COVID-19 Lockdowns Ease (Graphic: Business Wire)

Quale maggiore piattaforma per la visibilità delle catene di approvvigionamento, FourKites raccoglie dati rendendoli anonimi per identificare le tendenze più significative nel settore dei trasporti a livello globale. Attraverso il monitoraggio di più di 2,5 milioni di spedizioni al giorno via terra, ferrovia, mare, aria, servizi pacchi e corrieri da e verso oltre 200 Paesi, tali dati offrono una visione d’insieme accurata delle condizioni in tempo reale, il che consente di accrescere l’efficienza della pianificazione e del processo decisionale.

Nelle ultime settimane FourKites ha rilevato una ripresa del volume delle spedizioni transoceaniche import ed export presso i porti cinesi grazie all’allentamento delle misure di confinamento implementate in risposta alla pandemia di COVID-19.

"Il volume presso il porto di Shanghai ha cominciato ad aumentare verso metà maggio, ove il volume medio delle spedizioni transoceaniche nell’arco di 14 giorni è ora inferiore a quello registrato il 12 marzo (il giorno prima dell’entrata in vigore delle misure di confinamento) di solo il 2% per le spedizioni di cui FourKites tiene traccia", ha affermato Philippe Salles, vicepresidente della divisione Soluzioni strategiche (Spedizioni marittime). "Fino a metà maggio la percentuale di calo del volume delle spedizioni è arrivata addirittura al 25%."

Per quanto riguarda gli altri porti della Cina, i volumi delle spedizioni sono rimasti elevati, con il porto di Shenzhen e il porto di Ningbo-Zhoushan che hanno registrato un aumento dei volumi del 25% e del 35% rispetto al 12 marzo.

FourKites ha continuato a osservare una ripresa sostenuta del volume delle spedizioni dirette dalla Cina agli Stati Uniti. Il volume medio delle spedizioni nell’arco di 14 giorni per i carichi diretti dalla Cina agli Stati Uniti è ora in calo solo del 3% rispetto al livello registrato il ​​12 marzo.

"Il volume in questa corsia era sceso fino al 43% nella seconda metà di aprile", ha puntualizzato Salles. "Sebbene vi siano tuttora ritardi significativi, la percentuale media delle spedizioni in ritardo nell’arco di 14 giorni in questa corsia è scesa al 37% rispetto al 39% registrato invece nella seconda metà di aprile."

"Nonostante i miglioramenti osservati, i volumi delle spedizioni e i tempi di transito sono ancora lungi dall’essere paragonabili a quelli sussistenti prima dell’avvento della pandemia di COVID", ha aggiunto Salles. "In futuro, le catene di fornitura si faranno probabilmente ancor più complesse. Bisogna prestare particolare attenzione ai tempi di transito delle spedizioni marittime. Credo che l’Organizzazione marittima internazionale (International Maritime Organisation, IMO) intenda emanare nuovi regolamenti in materia di emissioni nel 2023 che probabilmente imporranno un limite di velocità alle navi. Pertanto, è prevedibile che le catene di fornitura risentiranno ulteriormente del clima di incertezza e di ritardi su scala globale."

Informazioni su FourKites

FourKites® è la principale piattaforma di visibilità delle catene di fornitura al mondo, in grado di estendere la visibilità oltre il trasporto fin dentro i cantieri, i magazzini, i negozi e non solo. FourKites, che tiene traccia di più di 2,5 milioni di spedizioni al giorno via terra, ferrovia, mare, aria, servizi pacchi e corrieri da e verso oltre 200 Paesi, aiuta le aziende a digitalizzare a tutto campo le loro catene di fornitura grazie alla combinazione tra dati in tempo reale e un potente apprendimento automatico. Oltre 1.000 dei marchi più riconosciuti al mondo, tra cui 9 dei 10 maggiori marchi di beni di consumo confezionati (consumer packaged good, CPG) e 18 delle 20 maggiori aziende di alimenti e bevande, si affidano a FourKites per trasformare il loro business e creare catene di fornitura più agili, efficienti e sostenibili. Per maggiori informazioni visitare https://www.fourkites.com/.

Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l'unico giuridicamente valido.

Vedi la versione originale su businesswire.com: https://www.businesswire.com/news/home/20220718005356/it/

Contacts

Scott Johnston
Responsabile, Relazioni pubbliche europee per FourKites
+31 62 147 8442
scott.johnston@fourkites.com

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli