Italia markets closed
  • FTSE MIB

    20.648,85
    +295,87 (+1,45%)
     
  • Dow Jones

    28.725,51
    -500,10 (-1,71%)
     
  • Nasdaq

    10.575,62
    -161,89 (-1,51%)
     
  • Nikkei 225

    25.937,21
    -484,84 (-1,83%)
     
  • Petrolio

    79,74
    -1,49 (-1,83%)
     
  • BTC-EUR

    19.717,53
    -231,05 (-1,16%)
     
  • CMC Crypto 200

    443,49
    +0,06 (+0,01%)
     
  • Oro

    1.668,30
    -0,30 (-0,02%)
     
  • EUR/USD

    0,9801
    -0,0018 (-0,19%)
     
  • S&P 500

    3.585,62
    -54,85 (-1,51%)
     
  • HANG SENG

    17.222,83
    +56,96 (+0,33%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.318,20
    +39,16 (+1,19%)
     
  • EUR/GBP

    0,8782
    -0,0040 (-0,45%)
     
  • EUR/CHF

    0,9674
    +0,0099 (+1,04%)
     
  • EUR/CAD

    1,3551
    +0,0121 (+0,90%)
     

Fp Cgil: situazione carceri laziali è grave, sistema al collasso

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 9 ago. (askanews) - "La situazione delle carceri laziali continua ad essere allarmante e preoccupante. Un'escalation di disagi vissuti quotidianamente dal personale di polizia penitenziaria che opera in condizioni affannose e rischiose". E' quanto si legge in una nota diffusa dalla Fp Cgil che da tempo denuncia "gravi criticità che compromettono ordine, sicurezza ed incolumità psico-fisica degli addetti ai lavori: aggressioni, violenze, carenze organiche e strutture fatiscenti sono ormai un'evidente debacle dell'Amministrazione Penitenziaria, più volte chiamata in causa dalle parti sociali per interventi seri e concreti".

"Tutti gli istituti penitenziari del distretto laziale registrano significative difficoltà organizzative-gestionali e non è più momento di attendere o pensare" dichiarano Giancarlo Cenciarelli e Ciro Di Domenico della Fp Cgil di Roma e Lazio, aggiungendo che "le nostre lavoratrici ed i nostri lavoratori meritano risposte adeguate all'altezza delle lotte. E impensabile espletare il proprio servizio in ambienti di lavoro malsani ed ostili. Il carcere è un luogo dello Stato".

"Occorrono misure serie dalla politica e dalle Istituzioni, il sistema penitenziario del Paese, soprattutto per quanto concerne il Lazio, è ormai al collasso" ha affermato Mirko Manna della Fp Cgil nazionale, sottolineando che "la questione carceri sia priorità nell'agenda del Governo, nonostante le varie crisi socio-economiche che attanagliano il medesimo. "Le carceri sono baluardi di legalità e democrazia - ha concluso - non ricettacoli sociali che non possono garantire i diritti delle lavoratrici e lavoratori, nonché il dettato costituzionale sulla rieducazione".