Francia, Corte costituzionale boccia tassa 75% sui ricchi

Parigi (Francia), 29 dic. (LaPresse/AP) - La Corte costituzionale francese ha bocciato l'imposta del 75% sulla parte dei redditi superiore a un milione di euro, misura voluta con forza dal presidente François Hollande e inserita nel bilancio 2013. L'aumento della tassazione per i ricchi era stata una promessa della campagna elettorale di Hollande. Tuttavia i critici del presidente hanno sostenuto che la norma ottiene l'effetto di far scappare dalla Francia chi ha un reddito alto. L'attore Gérard Depardieu ha recentemente annunciato la vendita della sua casa di lusso a Parigi e la decisione di restituire il passaporto francese per trasferirsi in Belgio. La bocciatura della misura è un duro colpo per Hollande, la cui popolarità è in calo anche per colpa della disoccupazione cresciuta per il diciannovesimo mese consecutivo.

PIATTAFORMA DI TRADING

  • Fai trading ora

    Fai trading ora

    Navigazione intuitiva con una piattaforma di trading pluripremiata. Maggiori informazioni su IG.com Altro »

Azioni in evidenza

  • Riflettori su Piazza Affari
    Riflettori su Piazza Affari
    NomePrezzoVar.% Var.
    0,000,00%
    FNC.MI
    2,436-0,124-4,84%
    UCG.MI
    2,328-0,068-2,84%
    ISP.MI
    19,69-2,11-9,68%
    BMPS.MI
    0,762-0,002-0,33%
    TIT.MI
    14,19-0,04-0,28%
    ENI.MI
    3,954-0,004-0,10%
    ENEL.MI
    2,704+0,038+1,43%
    MS.MI
    0,000,00%
    F.MI

Titoli caldi

  •  
    Ultime quotazioni consultate
    Nome Prezzo Variazione Var. %Grafico 
    I codici visualizzati più di recente compaiono automaticamente in questo spazio usando questo campo ricerca:
    È necessario abilitare i cookie del browser per visualizzare le ultime quotazioni.
  • Notizie sulle quotazioni recenti

    •  
      Accedi per visualizzare le quotazioni nei tuoi portafogli.