Italia markets open in 4 hours 35 minutes
  • Dow Jones

    35.064,25
    +271,55 (+0,78%)
     
  • Nasdaq

    14.895,12
    +114,62 (+0,78%)
     
  • Nikkei 225

    27.762,93
    +34,83 (+0,13%)
     
  • EUR/USD

    1,1830
    -0,0007 (-0,06%)
     
  • BTC-EUR

    34.098,94
    +604,18 (+1,80%)
     
  • CMC Crypto 200

    994,61
    +18,71 (+1,92%)
     
  • HANG SENG

    26.188,70
    -15,99 (-0,06%)
     
  • S&P 500

    4.429,10
    +26,44 (+0,60%)
     

Francia, a giugno fiducia imprese sale a massimi 14 anni

·1 minuto per la lettura
Una bandiera della Francia sventola sul tetto di Palais Brogniard, ex sede della Borsa di Parigi a Place de la Bourse

PARIGI (Reuters) - Il morale delle imprese francesi è balzato ai massimi di circa 14 anni a giugno, con l'allentamento delle restrizioni che ha dato il via a un boom del settore servizi.

È quanto emerge da un sondaggio dell'istituto nazionale di statistica Insee secondo cui l'indice che misura la fiducia delle imprese è salito a 113 punti dai 108 di maggio, segnando i massimi dal luglio 2007.

Il 20 giugno la Francia ha riaperto bar, caffè e ristoranti e posto fine al coprifuoco notturno, con 10 giorni di anticipo rispetto ai piani iniziali grazie a un calo del numero dei contagi e all'accelerazione della campagna vaccinale.

Negozi, musei, cinema e teatri avevano già riaperto il 19 maggio, ponendo fine al terzo lockdown nazionale dall'inizio della pandemia lo scorso anno.

Con l'ultimo ritiro delle restrizioni l'indice dei servizi è balzato a 113 punti da 107, anche in questo caso ai massimi da metà 2007.

La fiducia nel settore manifatturiero, meno colpito dalle restrizioni anticovid, è rimasta invariata rispetto al mese precedente a 107 punti.

(Tradotto in redazione a Danzica da Michela Piersimoni, in redazione a Roma Francesca Piscioneri, michela.piersimoni@thomsonreuters.com, +48 587696616)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli