Annuncio pubblicitario
Italia markets closed
  • FTSE MIB

    34.580,52
    +262,41 (+0,76%)
     
  • Dow Jones

    40.179,90
    +426,15 (+1,07%)
     
  • Nasdaq

    18.539,94
    +256,54 (+1,40%)
     
  • Nikkei 225

    41.190,68
    -1.033,34 (-2,45%)
     
  • Petrolio

    82,19
    -0,43 (-0,52%)
     
  • Bitcoin EUR

    53.510,46
    +484,18 (+0,91%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.220,85
    +22,29 (+1,90%)
     
  • Oro

    2.419,50
    -2,40 (-0,10%)
     
  • EUR/USD

    1,0909
    +0,0039 (+0,36%)
     
  • S&P 500

    5.650,18
    +65,64 (+1,18%)
     
  • HANG SENG

    18.293,38
    +461,05 (+2,59%)
     
  • Euro Stoxx 50

    5.043,02
    +66,89 (+1,34%)
     
  • EUR/GBP

    0,8396
    -0,0017 (-0,20%)
     
  • EUR/CHF

    0,9757
    +0,0019 (+0,20%)
     
  • EUR/CAD

    1,4865
    +0,0053 (+0,36%)
     

Francia, inflazione superiore ad attese in agosto, al 5,7%

Una bandiera francese sventola sull'Assemblea nazionale a Parigi, Francia

PARIGI (Reuters) - L'inflazione francese ha registrato un'accelerazione superiore al previsto nel mese di agosto, a causa delle nuove pressioni sui prezzi nel settore energetico, mentre si è nuovamente attenuata nel settore alimentare.

È quanto emerge dai dati ufficiali preliminari armonizzati con l'Ue, pubblicati oggi.

L'agenzia statistica Insee ha comunicato che i prezzi al consumo francesi hanno raggiunto un tasso di inflazione su 12 mesi del 5,7%, in aumento rispetto al 5,1% di luglio.

Secondo un sondaggio Reuters condotto tra 18 economisti, la previsione media per il tasso di inflazione a 12 mesi era del 5,4%, con stime che andavano dal 4,7% al 5,8%.

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

"Questo aumento dell'inflazione è dovuto al rimbalzo dei prezzi dell'energia. I prezzi dei prodotti alimentari sono diminuiti (per il quinto mese consecutivo) così come quelli, in misura minore, dei prodotti manifatturieri e dei servizi", ha spiegato l'agenzia di statistica.

L'agenzia ha inoltre confermato che la Francia, la seconda economia della zona euro, è cresciuta dello 0,5% nei tre mesi fino alla fine di giugno, dopo un'espansione dello 0,1% registrata nel primo trimestre.

(Tradotto da Chiara Scarciglia, editing Stefano Bernabei)