Italia Markets closed

Fs, De Micheli: i treni abbattono distanze e disuguaglianze

Psc/Aff

Portici(Napoli), 5 ott. (askanews) - Il treno ha contribuito "all'annullamento di tante differenze sociali e territoriali" e, soprattutto "grazie all'alta velocità il Paese ha visto cambiare abitudini dimezzando distanze un tempo incolmabili". Queste le parole del ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture Paola De Micheli nel corso della cerimonia per ricordare i 180 anni della linea ferroviaria Napoli-Portici, prima in Italia.

"La nostra sfida è potenziare il treno, strumento principe della mobilità, come volano per la lotta alle differenze di opportunità", ha aggiunto il ministro secondo la quale occorre, però, "fare di più". "Costruire - ha proseguito - le infrastrutture per le persone e con le persone è per noi la vera missione". Secondo De Micheli "il raddoppio delle linee di treni, i treni veloci, l'elettrificazione ovunque, la nuova alta velocità e i nuovi treni regionali, sono traguardi e le nuove sfide che riguardano questa azienda, il Paese e i lavoratori che in questi 180 anni hanno tradotto innovazione in opportunità".