Italia Markets closed

FTC mette nel mirino Facebook, Google, Amazon, Microsoft, Apple per operazioni M&A

Laura Naka Antonelli

La FTC (Federal Trade Commission, commissione federale americana il cui compito principale è quello di tutelare i consumatori) ha annunciato un piano volto a esaminare le acquisizioni che sono state fatte in passato dalle Big Tech Microsoft, Alphabet (holding a cui fa capo Google), Apple, Amazon, Facebook.

La Commissione chiederà informazioni alle cinque società che, insieme, oltre ad appartenere (esclusa Microsoft) al club dei FANG e FAANG, hanno una capitalizzazione di mercato superiore a cinque trilioni di dollari.

Tra le conseguenze ci potrebbe essere anche l'annullamento di alcune operazioni di M&A. Le indagini riguardano le operazioni che risalgono all'inizio del 2010.

Il numero uno dell'FTC Joseph Simons ha precisato che le transazioni nel mirino sono "centinaia", e ha aggiunto che "è importante mantenere i mercati tecnologici aperti e competitivi". L'obiettivo dell'autorità federale è di verificare che le operazioni rientrino nella legge

Hart-Scott-Rodino Antitrust Improvements Act del 1976, che impone che l'FTC e il dipartimento di Giustizia Usa valutino ed eventualmente sospendano quegli accordi che potrebbero aver violato la normativa antitrust.