Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.744,38
    +215,69 (+0,88%)
     
  • Dow Jones

    34.200,67
    +164,68 (+0,48%)
     
  • Nasdaq

    14.052,34
    +13,58 (+0,10%)
     
  • Nikkei 225

    29.683,37
    +40,68 (+0,14%)
     
  • Petrolio

    63,07
    -0,39 (-0,61%)
     
  • BTC-EUR

    47.441,70
    -4.838,41 (-9,25%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.398,97
    +7,26 (+0,52%)
     
  • Oro

    1.777,30
    +10,50 (+0,59%)
     
  • EUR/USD

    1,1980
    +0,0004 (+0,04%)
     
  • S&P 500

    4.185,47
    +15,05 (+0,36%)
     
  • HANG SENG

    28.969,71
    +176,57 (+0,61%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.032,99
    +39,56 (+0,99%)
     
  • EUR/GBP

    0,8657
    -0,0026 (-0,30%)
     
  • EUR/CHF

    1,1020
    -0,0013 (-0,12%)
     
  • EUR/CAD

    1,4982
    -0,0028 (-0,18%)
     

FTSE Mib: area 25.000 punti frena compratori

Investimenti Bnp Paribas
·2 minuto per la lettura

Dopo essere state respinte in maniera quasi chirurgica dalla resistenza di lunghissimo periodo di area 25.000 punti, le quotazioni del FTSE Mib hanno iniziato a correggere dando vita ad un pattern Oops. Al momento i prezzi del principale indice di Borsa italiano sembrano diretti verso il supporto a 24.400 punti, dove passa la linea di tendenza ottenuta collegando i massimi del 26 novembre 2020 a quelli dell’8 gennaio 2021 e quella disegnata con i minimi del 28 gennaio e 3 marzo 2021. Una violazione di questi sostegni metterebbe le quotazioni nella condizione di raggiungere il supporto posto sulla soglia psicologica dei 24.000 punti. Solo la rottura di tale livello di concentrazione di domanda consentirebbe ai corsi di testare l’intorno dei 23.500 punti in primis, dove passa la trendline che collega i massimi del 21 luglio e 26 novembre 2020, per poi indirizzarsi verso il livello di concentrazione di domanda a 23.000 punti. Da quest’ultimo livello i prezzi potrebbero ripartire. Da un punto di vista operativo, si potrebbero valutare strategie di matrice long in caso di approdo verso i supporti a 24.200 punti con stop loss a 23.900 punti e obiettivo a 24.550 punti. Al contrario, strategie di stampo short possono essere valutate nell’eventualità di una nuova discesa sotto i 24.600 punti. In tal caso lo stop loss può essere identificato a 24.850 punti, mentre l’obiettivo a 24.300 punti.

SCENARIO RIALZISTA

Strategie long valutabili da 24.200 punti con stop loss a 23.900 punti e obiettivo a 24.550 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO LONG 18.000,0000 NLBNPIT10CA8 18/06/2021

TURBO LONG 19.500,0000 NLBNPIT10CC4 18/06/2021

SCENARIO RIBASSISTA

Strategie short valutabili da 24.600 punti con stop loss a 24.850 punti e target a 24.300 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO SHORT 27.500,0000 NLBNPIT11J02 18/06/2021

TURBO SHORT 28.000,0000 NLBNPIT11DE6 18/06/2021

Autore: Investimenti Bnp Paribas Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online