I mercati italiani sono chiusi

Ftse Mib: attesi affondi più profondi degli allunghi ora

Davide Pantaleo
 

Di (KSE: 003160.KS - notizie) seguito riportiamo l'intervista realizzata a Fabrizio Brasili, analista finanziario, al quale abbiamo rivolto alcune domande sull'attuale situazione dei mercati e in particolare di Piazza Affari.
Chi volesse contattare Fabrizio Brasili può scrivere all'indirizzo email: f.bsuperguru@yahoo.it.

I mercati azionari continuano a viaggiare a ridosso dei massimi, senza essere frenati più di tanto per ora dai segnali negativi indicati dal Nasdaq Composite. Come valuta l’attuale situazione delle Borse e quali gli scenari per le prossime sedute?

Ora le sedute sui mercati Usa hanno un ulteriore sostegno. Acquisizioni importanti da parte delle grosse Big tecnologiche verso i grandi nomi della distribuzione e dell'alimentare, basti pensare all'operazione di Amazon e Whool Food  Market, che ha visto quest'ultima valorizzata con un premio di oltre il 30%. Nel (Londra: 0E4Q.L - notizie) 2015 il titolo era stato da noi segnalato con una raccomandazione di accumulo per il lungo termine.

A Piazza Affari il Ftse Mib continua a muoversi in laterale senza riuscire ad esprimere una precisa direzionalità. La tendenza in atto è destinata a proseguire nel breve?

Sì penso che la lateralità in atto sia ancora destinato a progredire, ma gli affondi saranno più profondi degli allunghi, quindi suggerisco molto timing e prudenza, oltre a raccomandazione le solite coperture con le opzioni contro il rischio oscillazioni.

I bancari continuano a rimanere sotto la lente in attesa di novità sul noto delle due banche venete. Ci sono dei titoli del comparto che presentano configurazioni grafiche interessanti? A quali consiglia di guardare ora?

Tra i bancari continua a piacermi Intesa Sanpaolo (Amsterdam: IO6.AS - notizie) nella versione risparmio e ritengo che il titolo sia da accumulare nuovamente in portafoglio, magari acquistando in area 2,2/2,3 euro.
Diverso il discorso per FinecoBank (MDD: FBK.MDD - notizie) e Banca Ifis (Londra: 0NBX.L - notizie) che vanno invece alleggeriti/venduti.
La mia preferenza viene accordata a Intesa Sanpaolo nella versione delle azioni di risparmio, approcciando il titolo anche con le opzioni call at the market, cioè vicino ai prezzi del sottostante titolo.

Nel comparto del lusso come valuta l’attuale impostazione di Luxottica (Milano: LUX.MI - notizie) e Salvatore Ferragamo (Londra: 0P52.L - notizie) ? Quali strategie ci può suggerire per questi due titoli?

Nel settore del lusso Luxottica secondo noi potrebbe essere oggetto, non a brevissimo, di uno spin off, e questo potrebbe riportare le quotazioni a circa 10 euro, cioè 5 titoli nuovi ogni vecchio posseduto, aumentandone così liquidità  e platea di investitori.

Salvatore Ferragamo non riesce a rimbalzare per ora ed è destinato ad ancora ad indebolirsi.

Per rimanere nel comparto del lusso suggerisco Brunello Cucinelli e YNap, quest'ultimo da acquistare sempre sui 23 euro o poco più.

Il petrolio continua a viaggiare a poca distanza dai recenti minimi, senza riuscire a trovare per ora spunti per risalire la china. Quali sono le sue previsioni nel breve?

Il petrolio Wti dopo due/tre sedute sul supporto di 44,50 dollari, non riesce a  recuperare da questi minimi e a spingersi sui 46 dollari, vecchio supporto divenuto ora resistenza.

C'è il fondato sospetto, visti i deboli e preoccupanti dati in arrivo sulle scorte, di una ulteriore rottura dei 44,5 dollari, per giungere ai successivi supporti a 42 dollari, vera linea del Piave per il petrolio.

Al momento c'è un sostanziale equilibrio fra i minimi intraday toccati poco meno di 2 anni fa sui 22/23 dollari il barile ed i massimi di quest'anno in area 55/56 dollari. Consiglio per ora di stare alla larga dal petrolio.

Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online