Italia markets close in 1 hour 14 minutes
  • FTSE MIB

    22.919,70
    -163,85 (-0,71%)
     
  • Dow Jones

    31.337,18
    -54,34 (-0,17%)
     
  • Nasdaq

    13.151,97
    -206,82 (-1,55%)
     
  • Nikkei 225

    29.559,10
    +150,93 (+0,51%)
     
  • Petrolio

    60,76
    +1,01 (+1,69%)
     
  • BTC-EUR

    42.101,50
    +859,05 (+2,08%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.014,76
    +26,67 (+2,70%)
     
  • Oro

    1.708,80
    -24,80 (-1,43%)
     
  • EUR/USD

    1,2055
    -0,0032 (-0,27%)
     
  • S&P 500

    3.840,19
    -30,10 (-0,78%)
     
  • HANG SENG

    29.880,42
    +784,56 (+2,70%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.696,60
    -11,12 (-0,30%)
     
  • EUR/GBP

    0,8651
    -0,0006 (-0,07%)
     
  • EUR/CHF

    1,1066
    +0,0009 (+0,08%)
     
  • EUR/CAD

    1,5240
    -0,0032 (-0,21%)
     

FTSE Mib: dopo Draghi una Shooting Star

Investimenti Bnp Paribas
·2 minuto per la lettura

L’indice di Borsa FTSE Mib ha sperimentato un deciso rialzo nella seduta di ieri, riportandosi in area 22.470 punti dopo aver segnato un top a 22.737,50 punti. A favorire il balzo dell’indice guida di Borsa Italiana è stata la scelta del Presidente della Repubblica Mattarella di convocare l’ex numero uno della BCE Mario Draghi al Quirinale per la formazione di un governo tecnico-istituzionale in seguito alle dimissioni di Giuseppe Conte. I corsi nel giro di tre sedute di contrattazioni hanno così ribaltato la precedente struttura tecnica orientata al ribasso a favore dei compratori, anche se il recente eccesso rialzista e il pattern candlestick Shooting Star sul grafico daily che si è formato ieri inducono cautela. Le forze rialziste ora dovranno difendere l’area dei 22.200-22.150 punti per poter costruire delle solide basi per un ritorno verso l’area di massimi di gennaio 2021 a 23.000 punti. Considerando il forte momentum rialzista strategie di matrice long potrebbero essere implementate nel caso dovesse verificarsi un ritracciamento presso area 22.200 punti. In tal caso lo stop loss potrebbe essere localizzato a 22.140 punti e il target a 23.000 punti. Per il fronte ribassista si potrebbero implementare strategie di natura short di breve termine già con la rottura del minimo di ieri a 22.378,07 punti. In questo caso lo stop loss potrebbe essere collocato a 22.500 punti mentre il target in area 21.800 punti.

SCENARIO RIALZISTA

Strategie long valutabili da 22.200 punti con stop loss a 22.140 punti e target 23.000 punti.

SCENARIO RIBASSISTA

Strategie short valutabili da 22.378 punti con stop loss a 22.500 punti e target 21.800 punti.

Autore: Investimenti Bnp Paribas Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online