Italia Markets close in 5 hrs 13 mins

Ftse Mib euforico: toccati massimi da maggio 2018, volano banche e risparmio gestito

Titta Ferraro

Sprint per Piazza Affari che aggiorna in avvio di giornata i massimi a oltre un anno e mezzo. L'indice Ftse Mib si è spinto fino a 24.045 punti, con un rialzo dello 0,9%. Si tratta dei nuovi massimi da maggio 2018. I mercati azionari beneficiano dei segnali in arrivo da Stati Uniti e Iran che fanno intendere la mancanza della volontà di innescare un'escalation delle tensioni. Dal fronte macro indicazioni molto positive dalla produzione industriale tedesca.

Spicca oggi il rally delle banche del Ftse Mib con Unicredit che sale dell'1,5% circa e anche l'altra big Intesa Sanpaolo segna un +1,2%. Molto bene anche Banco BPM (+1,59% a 2,012 euro) dopo la decisione di Carlo Fratta Pasini, presidente del Consiglio di Amministrazione, di non ricandidarsi in occasione del prossimo rinnovo del cda.

Tra gli altri settori continua anche il rally del risparmio gestito: +2,11% banca Generali, +2,09% Azimut e +1,33% Poste Italiane.

Tra i pochi segni meno spicca Atlantia (-0,14%) dopo il balzo di ieri. Il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Paola De Micheli, rimarca che i pedaggi devono scendere se Autostrade vuole sperare di non perdere la concessione autostradale. Le indiscrezioni parlano di una possibile richiesta del governo ad Autostrade di compensazioni fino a 4 miliardi di euro, attraverso una riduzione del 5% delle tariffe autostradali.