Italia markets closed
  • FTSE MIB

    22.848,58
    -214,97 (-0,93%)
     
  • Dow Jones

    30.932,37
    -469,64 (-1,50%)
     
  • Nasdaq

    13.192,35
    +72,92 (+0,56%)
     
  • Nikkei 225

    28.966,01
    -1.202,26 (-3,99%)
     
  • Petrolio

    61,66
    -1,87 (-2,94%)
     
  • BTC-EUR

    36.972,31
    -3.229,07 (-8,03%)
     
  • CMC Crypto 200

    912,88
    -20,25 (-2,17%)
     
  • Oro

    1.733,00
    -42,40 (-2,39%)
     
  • EUR/USD

    1,2088
    -0,0099 (-0,81%)
     
  • S&P 500

    3.811,15
    -18,19 (-0,48%)
     
  • HANG SENG

    28.980,21
    -1.093,96 (-3,64%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.636,44
    -48,84 (-1,33%)
     
  • EUR/GBP

    0,8667
    -0,0026 (-0,30%)
     
  • EUR/CHF

    1,0965
    -0,0048 (-0,43%)
     
  • EUR/CAD

    1,5380
    +0,0036 (+0,24%)
     

FTSE Mib: il rally resta ancora intatto

Investimenti Bnp Paribas
·2 minuto per la lettura

Dopo un allungo verso i 23.500 punti, le quotazioni del FTSE Mib hanno iniziato una leggera correzione. I prezzi sono quasi riusciti a chiudere il gap up aperto dal 12 febbraio 2021 e sembrano mirare ad un nuovo test della linea di tendenza ottenuta collegando i massimi del 21 luglio e 26 novembre 2020. Come avevamo evidenziato già nell’analisi di ieri, la rottura dei 23.600 punti ha dato vita ad alcune prese di beneficio, ben evidenziate dal grafico a 30 minuti. Un primo sostegno per i corsi è ora individuabile nei pressi dei 23.400 punti, dove sono posti i top della congestione che ha accompagnato l’andamento dei corsi tra l’8 e il 15 febbraio 2021. Se i venditori dovessero incrementare la loro pressioni al di sotto di tale sostegno si potrebbe stimare un obiettivo a 23.100 punti, dove passa il 23,6% del ritracciamento di Fibonacci disegnato su tutta la gamba ascendente cominciata lo scorso 28 gennaio. Da tale area le quotazioni potrebbero riprendere vigore, specie considerando che la tendenza rimane saldamente orientata al rialzo. Da un punto di vista operativo si potrebbero valutare strategie operative di matrice long dalla soglia psicologica di 23.000 punti con stop loss a 22.850 punti e target a 23.255 punti. Le strategie di stampo short saranno invece valutabili in caso di pullback verso i 23.500 punti. Lo stop loss sarebbe localizzato a 23.700 punti, mentre l’obiettivo a 23.200 punti.

SCENARIO RIALZISTA

Strategie long valutabili da 23.000 punti con stop loss a 22.850 punti e target a 23.255 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO LONG 18.000,0000 NLBNPIT10CA8 18/06/2021

TURBO LONG 19.500,0000 NLBNPIT10CC4 18/06/2021

SCENARIO RIBASSISTA

Strategie short possono essere valutate da 23.500 punti con stop loss a 23.700 punti e target a 23.200 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO SHORT 25.500,0000 NLBNPIT10NA5 19/03/2021

TURBO SHORT 25.000,0000 NLBNPIT10BN3 19/03/2021

Autore: Investimenti Bnp Paribas Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online