Italia markets close in 8 hours 26 minutes
  • FTSE MIB

    27.688,56
    +144,60 (+0,52%)
     
  • Dow Jones

    35.911,81
    -201,79 (-0,56%)
     
  • Nasdaq

    14.893,75
    +86,95 (+0,59%)
     
  • Nikkei 225

    28.257,25
    -76,27 (-0,27%)
     
  • Petrolio

    85,66
    +1,84 (+2,20%)
     
  • BTC-EUR

    36.896,26
    -850,11 (-2,25%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.009,30
    -16,43 (-1,60%)
     
  • Oro

    1.816,50
    0,00 (0,00%)
     
  • EUR/USD

    1,1406
    -0,0004 (-0,03%)
     
  • S&P 500

    4.662,85
    +3,82 (+0,08%)
     
  • HANG SENG

    24.054,64
    -163,39 (-0,67%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.302,14
    +29,95 (+0,70%)
     
  • EUR/GBP

    0,8356
    -0,0001 (-0,02%)
     
  • EUR/CHF

    1,0428
    -0,0001 (-0,01%)
     
  • EUR/CAD

    1,4259
    -0,0019 (-0,13%)
     

FTSE Mib: l’operatività dopo la BCE

·2 minuto per la lettura

Dopo aver rimbalzato a ridosso del supporto di area 26.500 punti, le quotazioni del FTSE Mib si sono riportate a ridosso della soglia psicologica dei 27.000 punti dove è iniziata una correzione verso i 26.740 punti, dove passa il livello orizzontale lasciato in eredità dai massimi del 13 agosto 2021. Per il principale indice di Borsa Italiana si aprono ora due scenari nel breve periodo: il primo riguarda la rottura della resistenza a 27.000 punti che porterebbe i corsi verso il successivo livello di concentrazione di offerta a 27.410 punti, espresso dai minimi del 4 novembre 2021. Viceversa, se si dovesse osservare una discesa al di sotto dei 26.740 punti, i venditori avrebbero la possibilità di tornare dapprima verso l’area compresa tra i 26.500 e i 26.400 punti, per poi passare al test dei 26.250 punti. La tendenza appare comunque orientata al rialzo nel medio-lungo periodo e solamente una flessione sotto i 25.750 punti complicherebbe la struttura grafica per i compratori. Da un punto di vista operativo, si potrebbero valutare strategie di matrice long nell’eventualità di approdo sui 26.400 punti. Lo stop loss sarebbe identificabile a 26.000 punti, mentre l’obiettivo a 27.000 punti. Al contrario, l’operatività di stampo short è valutabile nel ritorno sui 27.400 punti. Lo stop loss sarebbe identificabile a 27.550 punti e l’obiettivo a 27.000 punti.

SCENARIO RIALZISTA

Strategie long valutabili da 26.400 punti con stop loss a 26.000 punti e obiettivo a 27.000 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO LONG 23.513,18 NLBNPIT11V48 OPEN END

TURBO LONG 23.203,13 NLBNPIT11V55 OPEN END

SCENARIO RIBASSISTA

Strategie short valutabili da 27.400 punti con stop loss a 27.550 punti e target a 27.000 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO SHORT 30.797,98 NLBNPIT14691 OPEN END

TURBO SHORT 30.194,88 NLBNPIT13461 OPEN END

Autore: Investimenti Bnp Paribas Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli