Italia markets closed
  • Dow Jones

    33.761,05
    +424,35 (+1,27%)
     
  • Nasdaq

    13.047,19
    +267,29 (+2,09%)
     
  • Nikkei 225

    28.801,20
    +254,22 (+0,89%)
     
  • EUR/USD

    1,0261
    +0,0003 (+0,03%)
     
  • BTC-EUR

    23.905,74
    -220,53 (-0,91%)
     
  • CMC Crypto 200

    585,74
    +14,46 (+2,53%)
     
  • HANG SENG

    20.109,23
    -66,39 (-0,33%)
     
  • S&P 500

    4.280,15
    +72,88 (+1,73%)
     

Ftse Mib poco mosso, STM in evidenza

·2 minuto per la lettura

La prima settimana dell’anno di Piazza Affari si chiude con il segno meno. Dopo una prima parte positiva, le indicazioni arrivate dal mercato del lavoro USA (+199 mila per le non-farm payrolls, meno della metà rispetto alle attese, e tasso di disoccupazione in calo dal 4,2 al 3,9%) e la conseguente apertura in rosso di Wall Street hanno favorito la prudenza tra gli operatori.

Sul paniere principale di Milano, il Ftse Mib si è fermato a 27.618,47 punti (-0,14%), spicca il rialzo di STMicroelectronics (+3,65%) grazie alle indicazioni migliori delle stime arrivate dai ricavi del quarto trimestre saliti dell’11,2% sequenziale a 3,56 miliardi. La previsione precedente per i ricavi netti del quarto trimestre 2021 era di 3,4 miliardi di dollari (+6,3%).

Nel comparto bancario, segno più per Banco Bpm (+2,39%), Intesa Sanpaolo (+0,76%) e UniCredit (+0,69%) mentre Bper Banca ha terminato in perfetta parità.

Incremento a due cifre per Banca Carige (+10,81%) dopo che il Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi (Fitd) ha comunicato, in relazione alle indiscrezioni relative ad offerte per la quota nell’istituto ligure, di aver “ricevuto offerte preliminari e non vincolanti (oltre a quella di Bper si parla anche del Credit Agricole e del fondo Cerberus, ndr), subordinate, tra gli altri, allo svolgimento di attività di verifica e di due diligence e che contemplano la concessione di diritti di esclusiva”. Questa attività istruttoria, “in fase avanzata e sarà completata in tempi ristretti, verosimilmente nella giornata di lunedì in occasione della riunione del Comitato di gestione del Fondo”.

Le tre performance peggiori del Ftse Mib sono state registrate da Nexi (-3,07%), Campari (-2,86%) e Moncler (-2,48%).

Grazie ad un aumento di un punto percentuale, lo spread è salito a 140 punti base. (In collaborazione con money.it)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli