Italia markets close in 30 minutes
  • FTSE MIB

    24.409,64
    +248,26 (+1,03%)
     
  • Dow Jones

    34.041,12
    -96,19 (-0,28%)
     
  • Nasdaq

    13.983,51
    +33,30 (+0,24%)
     
  • Nikkei 225

    29.188,17
    +679,62 (+2,38%)
     
  • Petrolio

    61,43
    +0,08 (+0,13%)
     
  • BTC-EUR

    45.534,31
    -1.033,23 (-2,22%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.281,92
    +38,86 (+3,13%)
     
  • Oro

    1.785,80
    -7,30 (-0,41%)
     
  • EUR/USD

    1,2029
    -0,0010 (-0,08%)
     
  • S&P 500

    4.170,90
    -2,52 (-0,06%)
     
  • HANG SENG

    28.755,34
    +133,42 (+0,47%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.015,74
    +39,33 (+0,99%)
     
  • EUR/GBP

    0,8681
    +0,0042 (+0,49%)
     
  • EUR/CHF

    1,1026
    -0,0004 (-0,04%)
     
  • EUR/CAD

    1,5029
    -0,0012 (-0,08%)
     

FTSE Mib: prezzi verso correzione di breve?

Investimenti Bnp Paribas
·2 minuto per la lettura

Dopo essere giunte verso il primo obiettivo fissato a 24.000 punti, il FTSE Mib sembra pronto per una correzione. Due gli elementi che ci fanno pensare ad un rallentamento della salita delle quotazioni: il primo è la valenza resistenziale della soglia psicologica appena menzionata, il secondo arriva dalla price action che evidenzia una riduzione progressiva nei corpi delle candele giornaliere. Eventuali ritracciamenti non sarebbero tuttavia un elemento negativo, in quanto fino a che non verranno violati i 23.000 punti la struttura rimane orientata al rialzo in tutti i timeframe. A tal proposito, correzioni verso i 23.400 punti potrebbero creare un interessante base di ripartenza, visto che tale zona corrisponde al 50% del ritracciamento di Fibonacci disegnato su tutta la barra di estensione rialzista dello scorso 8 marzo. Se da tale punto i compratori dovessero prendere forza, l’obiettivo si potrebbe individuare a ridosso dei 24.670 punti dove verrebbe chiuso il gap down rimasto aperto dal 24 febbraio 2020. Da un punto di vista operativo, l’arrivo sui 23.400 punti potrebbe essere sfruttato per valutare strategie di matrice long con stop loss a 23.150 punti e obiettivo a 24.000 punti. Al contrario, i 24.000 punti potrebbero essere sfruttati per valutare strategie short mirando ad un riassorbimento degli eccessi. In tal senso lo stop loss sarebbe individuato a 24.200 punti, mentre l’obiettivo collocato a 23.600 punti.

SCENARIO RIALZISTA

Strategie long possono essere valutate da 23.400 punti con stop loss a 23.150 punti e target a 24.000 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO LONG 18.000,0000 NLBNPIT10CA8 18/06/2021

TURBO LONG 19.500,0000 NLBNPIT10CC4 18/06/2021

SCENARIO RIBASSISTA

Strategie short valutabili da 24.000 punti con stop loss a 24.200 punti e obiettivo a 23.600 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO SHORT 27.500,0000 NLBNPIT11J02 18/06/2021

TURBO SHORT 28.000,0000 NLBNPIT11DE6 18/06/2021

Autore: Investimenti Bnp Paribas Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online