Italia markets close in 2 hours 5 minutes

Ftse Mib prova a risorgere, Leonardo e utility in volata

Titta Ferraro

Piazza Affari prova a rialzare la testa dopo il calo record dell'indice Ftse Mib che ha lasciato sul parterre quasi 17 punti percentuali. Dopo la prima mezz'ora di contrattazioni l'indice guida di Piazza Affari segna oltre +4% a quota 15.500 punti. Si mantiene invece molto alto lo spread Btp-Bund in area 260 pb, sui massimi da inizio giugno con livello dei tassi ai top da inizio luglio.

A sostenere i listini sono le attese per un'azione perentoria della Fed che il 18 marzo potrebbe annunciare un maxi-taglio dei tassi di 100 punti base. Intanto ieri la Consob ha deciso di vietare per la seduta di oggi le vendite allo scoperto per 85 titoli, compresi quelli di tutte le big.

Tra i singoli titoli spicca il balzo di Leonardo a +6% dopo i conti 2019 arrivati ieri sera. I migliori al momento sono le utility con Hera e Snam a oltre +7%.