Italia markets closed
  • FTSE MIB

    24.612,04
    +116,97 (+0,48%)
     
  • Dow Jones

    34.777,76
    +229,23 (+0,66%)
     
  • Nasdaq

    13.752,24
    +119,39 (+0,88%)
     
  • Nikkei 225

    29.357,82
    +26,45 (+0,09%)
     
  • Petrolio

    64,82
    +0,11 (+0,17%)
     
  • BTC-EUR

    48.751,23
    +840,59 (+1,75%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.480,07
    +44,28 (+3,08%)
     
  • Oro

    1.832,00
    +16,30 (+0,90%)
     
  • EUR/USD

    1,2167
    +0,0098 (+0,82%)
     
  • S&P 500

    4.232,60
    +30,98 (+0,74%)
     
  • HANG SENG

    28.610,65
    -26,81 (-0,09%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.034,25
    +34,81 (+0,87%)
     
  • EUR/GBP

    0,8695
    +0,0013 (+0,14%)
     
  • EUR/CHF

    1,0948
    +0,0001 (+0,01%)
     
  • EUR/CAD

    1,4743
    +0,0081 (+0,55%)
     

Ftse Mib sbanda sul finale: Stellantis fa oltre -4%, molto male anche Amplifon e Tenaris

Titta Ferraro
·1 minuto per la lettura

Finale di seduta in forte affanno per Piazza Affari. Nonostante i nuovi record toccati in avvio da Wall Street, le Borse europee stanno perdendo smalto con in affanno soprattutto il comparto auto. Il Ftse Mib segna -1,24% a 24.155 punti sui minimi di giornata. Tra le big di Piazza Affari si segnala il calo fino a oltre -4% per Stellantis che oggi ha comunicato i dati di vendita del primo trimestre che vedono il nuovo gruppo nato dalla fusione tra Fca e PSA in testa in Europa con una quota di mercato del 23,6% per quanto concerne le vendite che comprendono le autovetture e i veicoli commerciali leggeri. Molto male anche CNH (-3,13%). Enel continua il suo momento negativo segnando -1,5% in una seduta che ha visto il rendimento del Btp decennale aggiornare i massimi a oltre 7 mesi. In coda al Ftse Mib si segnala Tenaris a oltre -8% con una fredda accoglienza del mercato ai conti trimestrali. Vendite dopo i conti del primo trimestre 2021 anche per Amplifon (-3,65% a 34,61 euro).