Italia markets close in 5 hours 53 minutes
  • FTSE MIB

    24.474,06
    -328,84 (-1,33%)
     
  • Dow Jones

    34.742,82
    -34,98 (-0,10%)
     
  • Nasdaq

    13.401,86
    -350,34 (-2,55%)
     
  • Nikkei 225

    28.608,59
    -909,71 (-3,08%)
     
  • Petrolio

    64,48
    -0,44 (-0,68%)
     
  • BTC-EUR

    45.787,05
    -2.318,88 (-4,82%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.479,05
    -82,25 (-5,27%)
     
  • Oro

    1.836,80
    -0,80 (-0,04%)
     
  • EUR/USD

    1,2171
    +0,0037 (+0,30%)
     
  • S&P 500

    4.188,43
    -44,17 (-1,04%)
     
  • HANG SENG

    28.013,81
    -581,89 (-2,03%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.949,16
    -85,09 (-2,11%)
     
  • EUR/GBP

    0,8608
    +0,0017 (+0,20%)
     
  • EUR/CHF

    1,0972
    +0,0038 (+0,35%)
     
  • EUR/CAD

    1,4712
    +0,0029 (+0,20%)
     

FTSE Mib: supporto attira nuovi acquisti

Investimenti Bnp Paribas

Continua il rimbalzo dell’indice FTSE Mib, che dopo una correzione è riuscito a rialzare la testa a ridosso del supporto posizionato in zona 24.400 punti, dove passano la linea di tendenza ottenuta collegando i massimi del 26 novembre 2020 a quelli dell’8 gennaio 2021 e quella disegnata con i minimi del 28 gennaio e 3 marzo 2021. Con i più recenti rialzi, l’obiettivo minimo delle quotazioni potrebbe essere quello già menzionato nella newsletter di ieri e individuato nei 24.669,66 punti, livello di chiusura del gap down del 24 febbraio 2020. Una violazione di questo intorno unita al superamento dei 24.880 punti permetterebbe ai prezzi di tentare un nuovo attacco della resistenza di lunghissimo periodo a 25.000 punti. È tuttavia difficile pensare che nel breve periodo questa zona di concentrazione di offerta possa subire una violazione decisa. Si deve infatti pensare come i principali listini a livello globale non hanno ancora messo a segno una correzione, che come un effetto a catena colpirà anche il paniere azionario italiano. Da un punto di vista operativo, si potrebbero valutare strategie di matrice long da 24.555 punti con stop loss localizzato a 24.330 punti e obiettivo posizionabile su un’eventuale accelerazione verso i 24.670 punti. Al contrario, l’operatività di natura short sarebbe valutabile da 24.800 punti con stop loss a 25.100 punti e obiettivo a 24.500 punti.

SCENARIO RIALZISTA

Strategie long valutabili da 24.500 punti con stop loss a 24.330 punti e target a 24.670 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO LONG 18.000,0000 NLBNPIT10CA8 18/06/2021

TURBO LONG 19.500,0000 NLBNPIT10CC4 18/06/2021

SCENARIO RIBASSISTA

Strategie short valutabili da 24.800 punti con stop loss a 25.100 punti e obiettivo a 24.500 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO SHORT 27.500,0000 NLBNPIT11J02 18/06/2021

TURBO SHORT 28.000,0000 NLBNPIT11DE6 18/06/2021

Autore: Investimenti Bnp Paribas Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online