Italia markets close in 1 hour 2 minutes
  • FTSE MIB

    24.309,02
    +147,64 (+0,61%)
     
  • Dow Jones

    33.984,38
    -152,93 (-0,45%)
     
  • Nasdaq

    13.961,59
    +11,37 (+0,08%)
     
  • Nikkei 225

    29.188,17
    +679,62 (+2,38%)
     
  • Petrolio

    61,12
    -0,23 (-0,37%)
     
  • BTC-EUR

    45.394,33
    -1.126,48 (-2,42%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.273,16
    +30,11 (+2,42%)
     
  • Oro

    1.784,50
    -8,60 (-0,48%)
     
  • EUR/USD

    1,2012
    -0,0027 (-0,23%)
     
  • S&P 500

    4.165,89
    -7,53 (-0,18%)
     
  • HANG SENG

    28.755,34
    +133,42 (+0,47%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.006,77
    +30,36 (+0,76%)
     
  • EUR/GBP

    0,8679
    +0,0040 (+0,46%)
     
  • EUR/CHF

    1,1029
    -0,0001 (-0,01%)
     
  • EUR/CAD

    1,5040
    -0,0001 (-0,01%)
     

FTSE Mib: vitale la tenuta dei 24.000 punti

Investimenti Bnp Paribas
·2 minuto per la lettura

A dispetto dei ribassi di ieri, le quotazioni del FTSE Mib continuano a rimanere all’interno della fase di lateralizzazione menzionata nella newsletter precedente, compresa tra il supporto a 24.000 punti e la resistenza a 24.250 punti, dove passa la linea di tendenza ottenuta collegando i massimi del 26 novembre 2020 a quelli dell’8 gennaio 2021. La situazione di incertezza è evidenziata anche dal grafico giornaliero, con i prezzi che sono in una condizione di inside dallo scorso 22 marzo. Se i prezzi dovessero riuscire a violare il sostegno appena menzionato si aprirebbe uno scenario ribassista in primis fino ai 23.790 punti, dove passa la trendline che unisce i minimi del 28 gennaio e 3 marzo 2021. Una violazione di tale livello di concentrazione di domanda aprirebbe le porte ad un approdo verso i 23.500 punti, zona di transito della linea di tendenza che unisce i massimi del 21 luglio a quelli del 26 novembre 2020. L’intorno più importante per una tenuta dell’uptrend di medio periodo è quello individuabile a 23.000 punti. Da un punto di vista operativo, si potrebbero valutare strategie di matrice long da 23.500 punti con stop loss localizzato a 23.030 punti e obiettivo a 24.100 punti. Al contrario, una discesa al di sotto dei 24.000 punti renderebbe valutabile un’operatività di stampo short. In tal caso, lo stop loss sarebbe identificabile a 24.390 punti, mentre il target a 23.500 punti.

SCENARIO RIALZISTA

Strategie long valutabili da 23.500 punti con stop loss a 23.030 punti e target a 24.100 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO LONG 18.000,0000 NLBNPIT10CA8 18/06/2021

TURBO LONG 19.500,0000 NLBNPIT10CC4 18/06/2021

SCENARIO RIBASSISTA

Strategie short valutabili da 24.000 punti con stop loss a 24.390 punti e obiettivo a 23.500 punti.

PRODOTTO BARRIERA ISIN SCADENZA

TURBO SHORT 27.500,0000 NLBNPIT11J02 18/06/2021

TURBO SHORT 28.000,0000 NLBNPIT11DE6 18/06/2021

Autore: Investimenti Bnp Paribas Per ulteriori notizie, analisi, interviste, visita il sito di Trend Online