Italia Markets closed

Furlan, contrattazione strada giusta contro lavoro sfruttato e sottopagato -2-

Cam

Roma, 4 dic. (askanews) - Furlan nel suo intervento ha lanciato un appello alle forze politiche. "Questo è un paese che non ha bisogno di fibrillazioni continue ma di patti seri e di alleanze forti per far crescere le nostre aziende e l'occupazione. Bisogna creare attraverso la contrattazione nazionale, aziendale e territoriale condizioni favorevoli per i lavoratori, le imprese ed i giovani. Ma occorre serietà e senso di responsabilità. Nel tagliando che il Governo pensa di fare a gennaio andrebbero inserite alcune delle questioni che il sindacato chiede da mesi: cambiare lo sblocca cantieri per fermare la proliferazione dei sub appalti, sbloccare gli 8o miliardi per far ripartire i cantieri delle medie e grandi opere, in modo da dare spazio a più di 400 mila posti di lavoro. in un settore dell'ediliza che ha perso un milione di posti di lavoro in questi anni. Modificare i decreti sicurezza come aveva indicato anche il nostro Presidente della Repubblica. Questi sono alcuni degli aspetti che, al di là della manovra economica e dei tavoli di confronto, ci aspettiamo che il governo affronti subito. Basterebbe un decreto. Sono le cose che fanno la differenza e che segnano una discontinuità palpabile con il passato".