Italia Markets closed

Furlan: sarà un autunno caldo. Manca politica industriale

Red/rus

Roma, 11 nov. (askanews) - "Ho l' impressione che vivremo presto un altro autunno caldo". Lo spiega Annamaria Furlan, segretaria della Cisl, in un'intervista alla "Stampa".

Osserva il caso Ilva, poi Alitalia, Whirlpool, Mercatone Uno, e "le 160 vertenze aperte da troppo tempo senza che la politica offra una visione industriale seria per il Paese. Al contrario, si respira un clima insopportabile, avverso alle imprese e ai lavoratori".

"La discontinuità - sottolinea - passa anche dalle politiche del lavoro, non può essere solo annunciata. Si inizino a trovare risorse per la crescita e lo sviluppo". Partendo da "quei 75 miliardi ancora bloccati per le grandi e medie opere infrastrutturali, ad esempio. Il fare impresa e la creazione del lavoro dovrebbero tornare centrali per il Paese. Invece, vedo che sono ancora teatro delle lotte divisive e divisorie tra partiti, come sta accadendo a Taranto per l' Ilva".