Italia markets closed
  • FTSE MIB

    21.354,65
    +60,79 (+0,29%)
     
  • Dow Jones

    31.097,26
    +321,83 (+1,05%)
     
  • Nasdaq

    11.127,84
    +99,11 (+0,90%)
     
  • Nikkei 225

    25.935,62
    -457,42 (-1,73%)
     
  • Petrolio

    108,46
    +2,70 (+2,55%)
     
  • BTC-EUR

    18.284,70
    -265,71 (-1,43%)
     
  • CMC Crypto 200

    420,84
    +0,70 (+0,17%)
     
  • Oro

    1.812,90
    +5,60 (+0,31%)
     
  • EUR/USD

    1,0426
    -0,0057 (-0,54%)
     
  • S&P 500

    3.825,33
    +39,95 (+1,06%)
     
  • HANG SENG

    21.859,79
    -137,10 (-0,62%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.448,31
    -6,55 (-0,19%)
     
  • EUR/GBP

    0,8623
    +0,0016 (+0,19%)
     
  • EUR/CHF

    1,0002
    -0,0005 (-0,05%)
     
  • EUR/CAD

    1,3434
    -0,0056 (-0,42%)
     

Furti su auto a Milano, due pluripregiudicati presi in via Trainano

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 25 mag. (askanews) - I poliziotti della squadra mobile di Milano, coordinati dalla locale procura, hanno denunciato due algerini pluripregiudicati e irregolari sul territorio nazionale di 43 e 47 anni, accusati di essere gli autori di numerosi furti compiuti su auto parcheggiate, utilizzando la tecnica della cosiddetta "gomma bucata".

Nella tarda mattinata di ieri, gli agenti della Seconda Sezione, si sono appostati in via Traiano dove nei giorni precedenti erano stati segnalati diversi furti sulle auto in sosta. Le immagini delle telecamere di sicurezza di uno stabile avevano ripreso le fasi di un furto in cui due uomini, dopo aver tranciato con un coltello la gomma di un suv Audi, avevano rubato un notebook e un trolley mentre il proprietario del mezzo stava cercando di cambiare la gomma bucata.

L'attesa dei poliziotti non è stata vana, perché i due sono effettivamente giunti in via Traiano e in rapida sequenza hanno bucato le gomme di due auto in sosta, prima di venire bloccati e accompagnati in questura, dove è stato appurato che avevano precedenti specifici e che il 47enne risulta essere censito nella banca dati con 41 identità differenti. Al termine delle procedure di identificazione i due fermati sono stati accompagnati nel Cpr di Torino in attesa di essere rimpatriati in Algeria.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli