Futures Usa in ritirata: Dow Jones ai minimi di 4 mesi

New York - Futures sull'azionario Usa deboli, quando manca mezz'ora all'avvio di Wall Street fanno pensare a un'altra seduta difficile dopo i ribassi delle ultime sedute (vedi valori a fondo pagina). Il Dow Jones dovrebbe pertanto estendere i cali e aggiornare i minimi di quattro mesi. Si aprono oggi le trattative per trovare una soluzione all'arrivo del precipizio fiscale in Usa, ormai a meno di un mese e mezzo di distanza. A fine anno scadranno infatti una serie di sgravi fiscali e scatteranno aumenti automatici delle tasse. Il presidente Obama, Democratico, e il Congresso a maggioranza Repubblicana cercheranno di stringere un accordo per evitare il peggio: il fiscal cliff potrebbe far precipitarte il paese in una seconda fase di recessione, avvertono gli economisti. In un mercato azionario ipervenduto, in cui dal punto di vista tecnico d'ora in avanti ogni giorno è buono per un rally, potrebbero tuttavia avere la meglio le ricoperture con il passare degli scambi. La debolezza corale dei mercati azionari europei e americani e' confermata dal vigore degli obbligazionari: Bund e T-Bond non accennano a scendere, anzi segnalano una avversione al rischio senza tregua, come osserva Andrea Forni di Frn Trading. Tra i singoli titoli, Dell scivola dopo la trimestrale. Il terzo maggiore produttore di computer ha accusato un calo del fatturato per il quarto trimestre di fila. Focus anche su Applied Materials, i cui titoli rischiano di essere presi di mira dopo che il primo gruppo di apparecchiature nel settore dei semiconduttori, ha pubblicato un outlook sugli utili deludente. Il selloff durera' ancora ma solo nel breve termine, almeno finche' non verra' risolta la quesione del precipizio fiscale, che come sottolinea a Bloomberg Nick Xanders, equity strategist di BTIG, costituisce "ovviamente la maggiore preoccupazione per il mercato". Fino all'anno prossimo societa' e consumatori manterranno un approccio cauto. Sugli altri mercati, in ambito valutario, l'euro -0,35% a $1,2733; dollaro/yen -0,02% a JPY 81,12, mentre euro/yen -0,47% a JPY 103,26. Attenzione alla difficile resistenza da superare per il rapporto di campio euro/dollaro. Riguardo alle materie prime, i commodities, i futures sul petrolio +0,07% a $85,51 al barile, mentre le quotazioni dell'oro +0,02% a $1,714,20. Quanto ai Treasuries, i rendimenti continuano a scendere, attestandosi all'1,58% (-1 punto base). In dodici mesi persi 42 punti base. Alle 15 ora italiana (le 9 di New York), i futures sull'indice S&P500 fa -0,16% a 1.349,20 punti. I futures sul Nasdaq -0,22% a 2.516,50 punti. I futures sul Dow Jones segnano -0,15% a 12.503 punti.

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito


Cosa sta succedendo in Borsa

Nome Prezzo Var. % Ora
Ftse Mib 21.613,30 0,37% 17 apr 17:30 CEST
Eurostoxx 50 3.155,81 0,53% 17 apr 17:50 CEST
Ftse 100 6.625,25 0,62% 17 apr 17:35 CEST
Dax 9.409,71 0,99% 17 apr 17:45 CEST
Dow Jones 16.408,54 0,10% 17 apr 22:31 CEST
Nikkei 225 14.516,27 0,68% 08:00 CEST

Ultime notizie dai mercati