Italia markets closed
  • Dow Jones

    35.089,94
    +251,78 (+0,72%)
     
  • Nasdaq

    14.750,38
    +69,31 (+0,47%)
     
  • Nikkei 225

    27.641,83
    -139,19 (-0,50%)
     
  • EUR/USD

    1,1868
    -0,0008 (-0,07%)
     
  • BTC-EUR

    32.232,18
    -1.106,92 (-3,32%)
     
  • CMC Crypto 200

    933,86
    -9,58 (-1,02%)
     
  • HANG SENG

    26.194,82
    -40,98 (-0,16%)
     
  • S&P 500

    4.419,61
    +32,45 (+0,74%)
     

G20 clima, Visco e Yellen: non scaricare nodi su prossime generazioni

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Venezia, 11 lug. (askanews) - Sui temi ambientali oggi "il clima è cambiato" nel dibattito internazionale, rispetto ai decenni passati, e non si intende più scaricare la questione sulle prossime generazioni. Lo hanno affermato il governatore della Banca d'Italia, Ignazio Visco, e il segretario al Tesoro Usa, Janet Yellen, durante un panel a due al vertice sul clima al G20 finanziario a Venezia.

Sul cambiamento climatico "oggi il dibattito, così come il contesto geopolitico è molto diverso" rispetto ai tempi del Protocollo di Kyoto. "E grazie all'accelerazione dei progressi tecnologici le rinnovabili sono ora ben stabilite e a rapida crescita", ha rilevato Visco.

In questi decenni è anche "drammaticamente cambiata la responsabilità globale sulle emissioni carbonio", ha aggiunto, notando come oggi i due terzi della CO2 venga prodotta da Paesi non Ocse.

Gli ha fatto eco Yellen. "Ignazio e io abbiamo tentato per tanto tempo di misurare gli effetti del cambiamento climatico. Oggi il contesto internazionale è diventato più favorevole. Nessun paese può invertire il cambiamento climatico da solo. Da ministri delle finanze - ha detto ancora Yellen - dobbiamo sviluppare strategie credibili".

E ha ribadito come l'attuale sistema di reporting finanziario sui rischi climatici non sia adeguato. "Il cambiamento climatico deve essere una priorità nella transizione a un mondo post pandemico - ha concluso Yellen - ci rifiutiamo di scaricare questo problema alla prossima generazione".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli