Italia markets closed
  • Dow Jones

    34.751,32
    -63,07 (-0,18%)
     
  • Nasdaq

    15.181,92
    +20,39 (+0,13%)
     
  • Nikkei 225

    30.323,34
    -188,37 (-0,62%)
     
  • EUR/USD

    1,1772
    -0,0054 (-0,46%)
     
  • BTC-EUR

    40.395,45
    -875,19 (-2,12%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.209,85
    -23,43 (-1,90%)
     
  • HANG SENG

    24.667,85
    -365,36 (-1,46%)
     
  • S&P 500

    4.473,75
    -6,95 (-0,16%)
     

G20, le donne del vino italiane si incontrano a Firenze

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 6 set. (askanews) - Incontro storico per le Donne del Vino questa mattina in Palazzo Vecchio a Firenze, dove l'associazione nacque nel 1988. Si è tenuto oggi il meeting nazionale, con una simbolica rappresentanza proveniente da tutta Italia delle 930 socie, che ha presentato i progetti nazionali a cura delle 20 delegazioni.

Dopo il saluto di Donatella Cinelli Colombini, presidente nazionale dell'associazione Donne del Vino, il meeting è stata l'occasione per presentare il progetto organizzato in preparazione del G20 dell'Agricoltura «Territori, cultura e arte del vino a Palazzo Vecchio» in collaborazione con il Comune di Firenze che fino al 14 settembre prevede con la partecipazione dei massimi esperti del mondo del vino, del marketing, del turismo: incontri, tavole rotonde, dibattiti e degustazioni per mostrare come il vino sia uno strumento di sostenibilità sociale, economica e ambientale oltre che un accorciatore delle distanze fra città e campagna.

Il programma intende preparare il terreno al forum G20-Agricoltura che da metà settembre coinvolge a Firenze 35 nazioni durante il quale si discuterà di "Sostenibilità e resilienza agroalimentare", e l'Associazione Donne del Vino si confronterà sui temi più attuali per guardare al futuro del mondo del vino, nonché studiare strategie per anticipare le tendenze sia in vigna e in cantina, sia sui mercati.

"Le 940 Donne del Vino italiano costituiscono la più grande e attiva associazione di enologia al femminile del mondo e sono alla testa di un network con 10 associazioni simili estere - ha affermato Cinelli Colombini - Promuovono iniziative e studi sul gender gap (diversità di salario e progressione di carriera) nelle imprese del vino e per ridurlo in tutta l'agricoltura".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli