Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.218,16
    -495,44 (-1,93%)
     
  • Dow Jones

    33.290,08
    -533,37 (-1,58%)
     
  • Nasdaq

    14.030,38
    -130,97 (-0,92%)
     
  • Nikkei 225

    28.964,08
    -54,25 (-0,19%)
     
  • Petrolio

    71,50
    +0,46 (+0,65%)
     
  • BTC-EUR

    29.807,12
    -634,73 (-2,09%)
     
  • CMC Crypto 200

    888,52
    -51,42 (-5,47%)
     
  • Oro

    1.763,90
    -10,90 (-0,61%)
     
  • EUR/USD

    1,1865
    -0,0045 (-0,38%)
     
  • S&P 500

    4.166,45
    -55,41 (-1,31%)
     
  • HANG SENG

    28.801,27
    +242,68 (+0,85%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.083,37
    -74,77 (-1,80%)
     
  • EUR/GBP

    0,8590
    +0,0041 (+0,49%)
     
  • EUR/CHF

    1,0935
    +0,0016 (+0,15%)
     
  • EUR/CAD

    1,4786
    +0,0075 (+0,51%)
     

G7 Finanze lancia collaborazione su valute digitali banche centrali

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 5 giu. (askanews) - I Paesi del G7 procedono spediti verso la possibili e sempre più probabile creazione di valute digitali delle banche centrali, annunciando una collaborazione su "principi comuni" a cui attenersi e su cui intendono pubblicare delle conclusioni condivise entro la fine dell'anno. Lo si legge nel comunicato diffuso al termine del G7 dei ministri delle finanze a Londra.

Va tenuto presente che nel G7 sono presenti i Paesi che emettono le tre principali monete utilizzate a livello globale: il dollaro Usa, che detiene di gran lunga l primato, l'euro e lo yen giapponese. Anche se sulla creazione di una valuta digitale ufficiale la grande economia globale più avanzata nei preparativi sembra essere la Cina.

"Rileviamo che le valute digitali centrali potrebbero agire come forme di regolamento liquide e sicure così come da ancore per i sistemi di pagamento. Il nostro obiettivo - affermano i ministri - è assicurare che siano basate su impegni di lungo termine su trasparenza, stato del diritto e governance dell'economia solida".

Secondo i ministri del G7 le valute digitali centrali dovranno essere anche "resiliente", efficienti a livello energetico e, aspetti forse più controversi dato che si parla di un mezzo di pagamento, "sostenere l'innovazione, la concorrenza e l'inclusione". Il documento non precisa cosa significhi il fatto che una valuta digitale debba sostenere temi, tipicamente della politica economica, come innovazione e inclusione. Viene infine citata l'esigenza di tutelare la privacy.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli