Italia markets closed
  • Dow Jones

    29.893,14
    -153,10 (-0,51%)
     
  • Nasdaq

    12.070,97
    +34,18 (+0,28%)
     
  • Nikkei 225

    26.296,86
    +131,27 (+0,50%)
     
  • EUR/USD

    1,1923
    +0,0027 (+0,23%)
     
  • BTC-EUR

    15.871,08
    -322,44 (-1,99%)
     
  • CMC Crypto 200

    375,44
    +4,93 (+1,33%)
     
  • HANG SENG

    26.669,75
    +81,55 (+0,31%)
     
  • S&P 500

    3.628,57
    -6,84 (-0,19%)
     

Galli: "Lockdown generale? Intervento della disperazione"

Stefano Baldolini
·Ufficio centrale HuffPost
·1 minuto per la lettura
El virólogo Massimo Galli, director del hospital Sacco en Milán, responde a preguntas durante una entrevista con The Associated Press, en el hospital Sacco, Milán, el 15 de octubre de 2020. (AP Foto/Luca Bruno) (Photo: ASSOCIATED PRESS)
El virólogo Massimo Galli, director del hospital Sacco en Milán, responde a preguntas durante una entrevista con The Associated Press, en el hospital Sacco, Milán, el 15 de octubre de 2020. (AP Foto/Luca Bruno) (Photo: ASSOCIATED PRESS)

“Ci si deve rimboccare molto le maniche per organizzare gli interventi in ospedali”, cosa che ”è in atto con impegno e frustrazione da parte del personale sanitario che sperava di non ritrovarsi di nuovo calato in questo incubo”. E per evitare un nuovo lockdown generalizzato che “sarebbe un intervento della disperazione e del fallimento di altre azioni di contenimento”. Così Massimo Galli, direttore Malattie infettive dell’ospedale Sacco di Milano, ad Agorà su Rai 3.

“Dobbiamo passare questa triste nottata con l’impegno di tutti quanti - ha aggiunto - per non dover intervenire con quei provvedimenti che sono drastici nella loro gravità. Dobbiamo evitare di chiudere tutto” e per questo “alcuni sacrifici purtroppo si impongono”. Al Sacco di Milano, dove è stato rinvenuto un focolaio di Covid-19, è stata chiusa cardiologia.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.