Italia markets close in 20 minutes
  • FTSE MIB

    23.120,78
    +22,63 (+0,10%)
     
  • Dow Jones

    31.869,83
    -92,03 (-0,29%)
     
  • Nasdaq

    13.459,81
    -138,16 (-1,02%)
     
  • Nikkei 225

    30.168,27
    +496,57 (+1,67%)
     
  • Petrolio

    63,18
    -0,04 (-0,06%)
     
  • BTC-EUR

    41.545,76
    +793,61 (+1,95%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.016,00
    +21,34 (+2,15%)
     
  • Oro

    1.773,80
    -24,10 (-1,34%)
     
  • EUR/USD

    1,2226
    +0,0058 (+0,48%)
     
  • S&P 500

    3.900,16
    -25,27 (-0,64%)
     
  • HANG SENG

    30.074,17
    +355,93 (+1,20%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.695,87
    -10,12 (-0,27%)
     
  • EUR/GBP

    0,8648
    +0,0048 (+0,55%)
     
  • EUR/CHF

    1,1040
    +0,0012 (+0,11%)
     
  • EUR/CAD

    1,5298
    +0,0073 (+0,48%)
     

GameStop: ondata di buy mette ko Melvin Capital, hedge fund chiude posizione short

Laura Naka Antonelli
·1 minuto per la lettura

Il forte rally che ha interessato i titoli GameStop e che è stato messo in moto dagli investitori retail ha costretto Melvin Capital a chiudere la posizione short accumulata sull'azione. Lo ha detto lo stesso gestore del fondo Gabe Plotkin, stando a quanto riporta il sito Cnbc. Nelle ultime sessioni, qualcuno aveva anche azzardato l'ipotesi di una bancarotta per l'hedge fund, a causa delle perdite ingenti legate alla sua scommessa short su GameStop, e dopo che Citadel e Point72 avevano iniettato una cifra vicina a $3 miliardi nel fondo, al fine di sostenerne la liquidità. Nelle contrattazioni del premercato, il titolo GameStop balza di oltre +37%, dopo essere volato di quasi +93% nella sessione della vigilia. Le quotazioni sono balzate fino a +60% circa nelle contrattazioni afterhours complice un tweet di Elon Musk, fondatore del gruppo Tesla, che ha commentato il balzo dell'azione su Twitter con un semplice termine: "Gamestonk!!", con tanto di link che ha rimandatp al forum online Reddit, per la precisione alla sezione wallstreetbets. Da segnalare che il termine "stonk", in gergo, si riferisce a quei titoli che continuano a salire senza che ci sia una ragione fondamentale che avalli l'ondata rialzista. .