Italia markets open in 5 hours 42 minutes
  • Dow Jones

    33.912,44
    +151,39 (+0,45%)
     
  • Nasdaq

    13.128,05
    +80,87 (+0,62%)
     
  • Nikkei 225

    28.853,32
    -18,46 (-0,06%)
     
  • EUR/USD

    1,0155
    -0,0009 (-0,09%)
     
  • BTC-EUR

    23.816,05
    -345,76 (-1,43%)
     
  • CMC Crypto 200

    574,72
    -16,04 (-2,72%)
     
  • HANG SENG

    20.040,86
    0,00 (0,00%)
     
  • S&P 500

    4.297,14
    +16,99 (+0,40%)
     

Garavini (Iv): informazione fondamentale per italiani all’estero

Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 27 giu. (askanews) - "La comunità italiana è cresciuta esponenzialmente. E, con lei, anche i media di settore. Che hanno aumentato sia la loro presenza che l'offerta informativa, partendo dagli organi di stampa tradizionali e arrivando oggi all'informazione via web. Oggi abbiamo ancora più bisogno di questo prezioso strumento di democrazia. Con gli italiani all'estero cresciuti oltre dell'80 per cento in sedici anni, avere dei professionisti che informano questa comunità sui loro diritti, sull'attualità e che danno anche informazioni pratiche sulla residenza all'estero è centrale". Lo ha dichiarato la senatrice Laura Garavini, vicepresidente della commissione Esteri, aprendo i lavori del convegno da lei promosso in Senato 'Informazione senza confini - Centralità degli organi di stampa per gli italiani nel mondo'.

L'iniziativa ha visto i saluti del sottosegretario all'Editoria Giuseppe Moles e il contributo di agenzie di stampa, radio e tv di settore.

"I media per gli italiani all'estero - ha aggiunto Garavini - garantiscono l'esercizio dei diritti e sono un grande vettore di lingua e cultura italiana, diventando veicolo di promozione del sistema Paese Gli expats avvertono e apprezzano questo ruolo dell'informazione italiana all'estero".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli