Italia markets closed
  • Dow Jones

    33.875,69
    -104,63 (-0,31%)
     
  • Nasdaq

    12.942,95
    +4,82 (+0,04%)
     
  • Nikkei 225

    28.942,14
    -280,63 (-0,96%)
     
  • EUR/USD

    1,0089
    -0,0091 (-0,90%)
     
  • BTC-EUR

    23.172,60
    -209,02 (-0,89%)
     
  • CMC Crypto 200

    557,52
    -0,21 (-0,04%)
     
  • HANG SENG

    19.763,91
    -158,54 (-0,80%)
     
  • S&P 500

    4.272,44
    -1,60 (-0,04%)
     

Gas, Europa in ansia per chiusura programmata Nord Stream 1

Fiamme di un fornello a gas in una casa a Nizza, in Francia

(Reuters) -Il più grande gasdotto che trasporta gas russo verso la Germania ha iniziato stamani la manutenzione annuale, che prevede un'interruzione dei flussi per 10 giorni, ma i governi, i mercati e le aziende temono che il blocco possa essere prolungato a causa della guerra in Ucraina.

Il Nord Stream 1 trasporta 55 miliardi di metri cubi (bcm) di gas all'anno dalla Russia alla Germania sotto il Mar Baltico.

La manutenzione durerà dall'11 al 21 luglio.

Il mese scorso, la Russia ha ridotto i flussi al 40% della capacità totale del gasdotto, adducendo come motivazione il ritardo nella restituzione delle attrezzature in manutenzione da parte della tedesca Siemens Energy, in Canada.

Nel fine settimana, le autorita' canadesi hanno dichiarato che riconsegneranno la turbina riparata, ma hanno anche sottolineato che rafforzeranno le sanzioni contro il settore energetico russo.

L'Europa ha paura che la Russia possa estendere la manutenzione programmata per limitare ulteriormente le forniture di gas al continente, mandando all'aria i piani di riempimento degli stoccaggi per l'inverno e aggravando una crisi che ha gia' comportato misure di emergenza da parte dei governi e bollette dolorosamente alte per i consumatori.

"Sulla base dello schema che abbiamo visto, non sarebbe molto sorprendente se si scoprisse qualche piccolo dettaglio tecnico e si dicesse 'ora non possiamo più accenderlo'", aveva dichiarato il ministro dell'Economia tedesco, Robert Habeck, interpellato sul tema in occasione di un evento alla fine di giugno.

Il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, ha respinto le affermazioni secondo cui Mosca starebbe usando il petrolio e il gas per esercitare pressioni politiche, affermando che l'interruzione per manutenzione è un evento regolare e programmato e che nessuno sta "inventando" alcuna riparazione.

Esistono altri grandi gasdotti dalla Russia all'Europa, ma i flussi sono gradualmente diminuiti, soprattutto dopo che l'Ucraina ha interrotto una via di transito del gas a maggio, citando l'interferenza delle forze russe di occupazione.

La Russia ha interrotto completamente le forniture di gas a diversi Paesi europei che non si sono adeguati alla sua richiesta di pagamento in rubli.

Berlino è passata alla fase due di un piano di emergenza per il gas a tre livelli, ad un passo dal razionamento dei carburanti.

Ha anche messo in guardia sulla possibilita' concreta di recessione se i flussi di gas russo dovessero essere completamente interrotti.

(versione italiana Valentina Consiglio, editing Claudia Cristoferi)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli