Italia markets closed
  • Dow Jones

    35.221,21
    +321,87 (+0,92%)
     
  • Nasdaq

    15.824,47
    +332,81 (+2,15%)
     
  • Nikkei 225

    28.283,92
    -467,70 (-1,63%)
     
  • EUR/USD

    1,1285
    -0,0034 (-0,30%)
     
  • BTC-EUR

    51.454,42
    +2.496,82 (+5,10%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.451,24
    +22,30 (+1,56%)
     
  • HANG SENG

    23.852,24
    -228,28 (-0,95%)
     
  • S&P 500

    4.669,34
    +74,72 (+1,63%)
     

Gas Naturale: Deciso Recupero dai Minimi di Lunedì Scorso

·2 minuto per la lettura

I prezzi del gas naturale quotato in dollari al Nymex sono giunti al giro di boa della prima settimana di novembre in condizione di forza, dopo aver innescato un deciso recupero a partire dai minimi di lunedì toccati a 5.116. Il complessivo rialzo sviluppatosi finora da tali minimi è pari al +12.39%, misurato sul picco odierno di quota 5.750. Alle ore 18.54 CET il contratto future con scadenza a dicembre quota 5.675 con un guadagno del +2.40% rispetto alla chiusura di ieri.

Gazprom vuole un mercato del gas senza sorprese

“La russa Gazprom è impegnata a soddisfare la domanda di gas europea ed è desiderosa di raggiungere un mercato equilibrato e prevedibile”. Lo ha detto quest’oggi il capo delle esportazioni del gigante del gas Elena Burmistrova, in un suo messaggio alla conferenza Flame Gas and LNG che si sta svolgendo ad Amsterdam. “Non siamo interessati né ai minimi storici né ai prezzi record del gas. Prezzi troppo alti portano al degrado della domanda di gas in Europa, il che è chiaramente contro i nostri interessi come produttori e fornitori”, ha affermato. “Vogliamo vedere un mercato equilibrato e prevedibile, in cui noi e i nostri clienti possiamo sviluppare con successo la nostra attività”. I siti di stoccaggio del gas controllati da Gazprom in Europa stanno tuttavia distribuendo meno gas del solito considerato il periodo dell’anno. La Russia ha infatti dichiarato che in questo momento si sta concentrando sul rifornimento delle scorte nazionali e solo successivamente tornerà a pompare altro gas in Europa a pieno regime. Secondo quanto riporta oggi Reuters, il processo di rifornimento delle scorte russe dovrebbe completarsi entro l’8 novembre prossimo.

Il Quadro Tecnico per il future Natural Gas

Su grafico intraday a scansione di 30 minuti possiamo visualizzare con maggior precisione i livelli di supporto che stanno sorreggendo il recupero in atto da lunedì. Tali supporti sono posizionati a 5.590 e 5.418/435 e costituiranno punti di probabile ripartenza del rialzo in caso di arretramenti, in particolare entro la fine della settimana in corso. I prezzi si trovano attualmente a contatto con l’area di resistenza intermedia posta fra 5.726/5.782, dalla quale potrebbero ancora scattare dei provvisori arretramenti in direzione dei supporti. Lo scenario tecnico prevede tuttavia la rottura della resistenza a favore di proiezioni rialziste fino a 6.000, da cui sarò in seguito necessario aggiornare l’analisi. Lo scenario tecnico verrebbe interrotto dalla violazione del secondo supporto, meglio se confermata da una chiusura su grafico a 30 minuti inferiore a 5.418.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli