Italia markets close in 1 hour 38 minutes
  • FTSE MIB

    24.290,33
    +128,95 (+0,53%)
     
  • Dow Jones

    34.025,19
    -112,12 (-0,33%)
     
  • Nasdaq

    13.901,40
    -48,82 (-0,35%)
     
  • Nikkei 225

    29.188,17
    +679,62 (+2,38%)
     
  • Petrolio

    61,28
    -0,07 (-0,11%)
     
  • BTC-EUR

    45.532,48
    -958,37 (-2,06%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.271,12
    +28,06 (+2,26%)
     
  • Oro

    1.785,90
    -7,20 (-0,40%)
     
  • EUR/USD

    1,2028
    -0,0012 (-0,10%)
     
  • S&P 500

    4.161,77
    -11,65 (-0,28%)
     
  • HANG SENG

    28.755,34
    +133,42 (+0,47%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.005,09
    +28,68 (+0,72%)
     
  • EUR/GBP

    0,8682
    +0,0043 (+0,50%)
     
  • EUR/CHF

    1,1037
    +0,0007 (+0,06%)
     
  • EUR/CAD

    1,5040
    -0,0000 (-0,00%)
     

Gas Naturale, Previsioni: Domanda forte ma meteo ribassista

James Hyerczyk
·4 minuto per la lettura

Mercoledì i futures sul gas naturale vengono scambiati pressoché invariati, poco dopo l’apertura della sessione regolare. Nonostante i rapporti di forti esportazioni di gas naturale liquefatto, il mercato non sembra riuscire a scuotere gli effetti ribassisti delle ultime previsioni meteorologiche.

Alle 12:15 GMT, i futures sul gas naturale di maggio vengono scambiati a $ 2,555, in rialzo di $ 0,001 o + 0,04%.

GNL supportato dal rafforzamento della domanda europea

Natural Gas Intelligence (NGI) riporta che i volumi di gas di alimentazione di GNL si sono avvicinati a 12 Bcf/g alla fine della scorsa settimana – intorno a livelli record – e si sono mantenuti comodamente sopra gli 11 Bcf questa settimana, grazie in parte al rafforzamento della domanda europea di esportazioni statunitensi.

Il punto di forza è legato al “calo dello stoccaggio europeo, il che suggerisce che le esportazioni di GNL negli Stati Uniti durante la stagione di iniezione saranno probabilmente forti, restringendo il mercato entro la fine dell’anno”, ha affermato EBW Analytics Group.

La domanda di GNL riflette anche la fiducia nei programmi di vaccinazione contro il coronavirus e che “i blocchi economici sono sempre più improbabili”, ha affermato il team di EBW. Tuttavia, “la domanda di GNL può rimanere soggetta a riduzioni temporanee a causa di manutenzione o tempeste tropicali”.

Previsioni meteorologiche a breve termine

Secondo NatGasWeather per il 24-30 marzo, “Un andamento disordinato nei prossimi giorni poiché numerosi sistemi meteorologici portano rovesci e temporali, inclusa la neve sulle Montagne Rocciose. Tuttavia, questi sistemi sono piuttosto miti con massime tra 10°C e 20°C. Gli Stati Uniti meridionali rimarranno a proprio agio con massime comprese tra i 15 C e i 26 C, mentre la Valle dell’Ohio e il nord-est saranno più caldi del normale con massime tra 10°C e 20°C in aiuto ad domanda nazionale leggera. Non sarà fino alla prossima settimana quando i sistemi meteorologici negli Stati Uniti centro-occidentali tracciano attraverso il Midwest e il Nordest con massime da 15°C a 20°C per un modesto aumento della domanda nazionale “.

Rapporto sullo stoccaggio settimanale di gas dell’US Energy Information Administration

L’EIA ha riferito il 18 marzo che le forniture interne di gas naturale sono diminuite di 11 miliardi di piedi cubi per il fine settimana del 12 marzo. In media, il rapporto avrebbe dovuto mostrare un calo di 17 miliardi di piedi cubi per il periodo, secondo gli analisti intervistati da S&P Global Platts.

Le scorte totali ora si attestano a 1,782 trilioni di piedi cubi, in calo di 253 miliardi di piedi cubi rispetto a un anno fa e 93 miliardi di piedi cubi al di sotto della media quinquennale, ha detto il governo.

Natural Gas Intelligence (NGI) ha scritto martedì: “Guardando avanti al rapporto sullo stoccaggio di giovedì dall’US Energy Information (EIA), NGI sta modellando un prelievo di 17 Bcf per la settimana terminata il 19 marzo. Ciò si confronterebbe con un prelievo di 26 Bcf registrato nel periodo di un anno fa e un pull medio di 51 Bcf su cinque anni.

Energy Aspects ha emesso una stima preliminare per un prelievo di 10 Bcf per il prossimo rapporto. L’azienda ha modellato nessuna variazione settimana/settimana nei gradi giorno di riscaldamento, mentre la domanda di gas di alimentazione GNL è aumentata di circa 0,6 Bcf/g per la settimana “poiché il Corpus Christi è salito a 2,4 Bcf/g a metà settimana, o oltre il 95% di utilizzo in tutti e tre i i suoi treni. ”

Prospettive a breve termine del gas naturale

L’intervallo principale è compreso tra $ 2,352 e $ 3,060. Il mercato è attualmente scambiato sul lato debole della sua zona di ritracciamento da $ 2,622 a $ 2,706.

Il mercato deve superare i 2,622 $ per spostare lo slancio al rialzo.

Sarà difficile cambiare lo slancio al rialzo a meno che le previsioni del tempo non cambino. Nel frattempo, sia il modello meteorologico europeo che quello interno martedì hanno mostrato condizioni “decisamente ribassiste” in termini di domanda interna di gas naturale per il resto di marzo e fino ad aprile, ha detto NatGasWeather.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE: