Italia markets open in 6 hours 44 minutes
  • Dow Jones

    34.639,79
    +617,75 (+1,82%)
     
  • Nasdaq

    15.381,32
    +127,27 (+0,83%)
     
  • Nikkei 225

    27.770,19
    +16,82 (+0,06%)
     
  • EUR/USD

    1,1296
    -0,0010 (-0,09%)
     
  • BTC-EUR

    50.176,37
    -773,52 (-1,52%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.442,24
    +3,36 (+0,23%)
     
  • HANG SENG

    23.788,93
    0,00 (0,00%)
     
  • S&P 500

    4.577,10
    +64,06 (+1,42%)
     

Gas Naturale: Prezzi in Consolidamento da 8 Giornate Sopra al Supporto

·2 minuto per la lettura

I prezzi del Gas Naturale quotato in dollari al Nymex stanno attraversando la seconda giornata consecutiva di stabilizzazione entro il range, relativamente stretto per questo mercato, compreso fra 4.830 e 5.032. In una prospettiva più ampia, l’intero movimento composto da ripetuti cambi di tendenza che si sta sviluppando dai minimi relativi del 10 novembre è tecnicamente da considerare una fase di consolidamento sopra al supporto di breve periodo posto fra 4.690/4.720. Tale supporto costituisce una sorta di spartiacque fra la ripartenza del trend rialzista e l’avvio di una fase correttiva più ampia. Stante la tenuta del supporto, consideriamo ancora attivo il trend rialzista e ci aspettiamo un nuovo tentativo di allungo durante la prossima settimana con prime proiezioni a 5.650. Alle 17.39 CET il contratto future con scadenza a dicembre è in rialzo di uno 0.47% a quota 4.925.

Esportazioni USA su livelli-record

I prezzi dei futures americani sono stati sorretti oggi dai dati sulle esportazioni di gas naturale liquefatto (LNG) giunti a livelli-record, oltre che dall’arrivo dei primi freddi stagionali nella maggior parte degli Stati dell’unione. L’aumento dei prezzi negli Stati Uniti è avvenuto nonostante il simultaneo calo del 3% dei prezzi del gas europeo. Le esportazioni di LNG sono aumentate anche in funzione della maggior richiesta dall’UE per riempire le scorte nei siti di stoccaggio del vecchio continente. In Europa si rafforza infatti il timore che la compagnia di gas russa Gazprom possa non pompare sufficiente carburante durante questo inverno verso gli hub situati in Germania. Le preoccupazioni stanno montando dopo che il regolatore energetico tedesco ha sospeso il processo di approvazione per il gasdotto Nord Stream2 di Gazprom dalla Russia alla Germania. I prezzi in Europa si trovano su livelli medi sei volte più alti di quelli dei futures statunitensi, perché gli USA hanno molto gas in stoccaggio oltre ad un’ampia produzione.

Il Quadro Tecnico per il future Natural Gas

Su grafico intraday a barre di 30 minuti si sono formati supporti a 4.926 e 4.788/808 ed i prezzi sono da pochi minuti penetrati nell’area tra i due livelli, da cui già nel primo pomeriggio era scattata una reazione dopo il raggiungimento dei minimi di giornata a 4.838. Le aspettative fra stanotte e lunedì sono di rialzo fino a 5.212. Lo scenario descritto verrebbe interrotto dall’eventuale violazione del secondo supporto, meglio se confermata da almeno una chiusura su grafico a 30 minuti inferiore a 4.788.

This article was originally posted on FX Empire

More From FXEMPIRE:

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli