Italia Markets closed
  • FTSE MIB

    17.943,11
    +70,83 (+0,40%)
     
  • Dow Jones

    26.501,60
    -157,51 (-0,59%)
     
  • Nasdaq

    10.911,59
    -274,00 (-2,45%)
     
  • Nikkei 225

    22.977,13
    -354,81 (-1,52%)
     
  • Petrolio

    35,72
    -0,45 (-1,24%)
     
  • BTC-EUR

    11.630,64
    +242,77 (+2,13%)
     
  • CMC Crypto 200

    265,42
    +1,78 (+0,68%)
     
  • Oro

    1.878,80
    +10,80 (+0,58%)
     
  • EUR/USD

    1,1650
    -0,0029 (-0,2446%)
     
  • S&P 500

    3.269,96
    -40,15 (-1,21%)
     
  • HANG SENG

    24.107,42
    -479,18 (-1,95%)
     
  • Euro Stoxx 50

    2.958,21
    -1,82 (-0,06%)
     
  • EUR/GBP

    0,8992
    -0,0040 (-0,44%)
     
  • EUR/CHF

    1,0672
    -0,0013 (-0,13%)
     
  • EUR/CAD

    1,5515
    -0,0035 (-0,23%)
     

Gb, governo crea un nuovo schema simile alla Cassa integrazione

Voz
·1 minuto per la lettura

Roma, 24 set. (askanews) - Il governo della Gran Bretagna ha annunciato la creazione di un meccanismo di sostegno alle imprese e ai redditi da lavoro anticrisi pandemica, simile alla cassa integrazione, che sostituirà altre misure in vigore finora (lo schema "furlough" o Job Retention Scheme) e destinato a aiutare le aziende in difficoltà a partire da novembre e per i successivi sei mesi. Battezzato Job Support Scheme, consentirà di ridurre temporaneamente l'orario di lavoro, con l'erogazione di un sussidio, come la Cig, permettendo così al lavoratore di conservare il posto invece di finire in esubero. Nel presentare il meccanismo in Parlamento, il cancelliere dello Scacchiere, l'equivalente del ministro dalle Finanze, il rampante Rishi Sunak, ha spiegato che sono stati decisi dei paletti: la riduzione dell'orario non potrà superare i due terzi del totale (ovvero non si potrà lavorare meno di un terzo dell'orario contrattuale) e le ore lavorate dovranno essere pagate normalmente. Al tempo stesso il sussidio sulle ore non lavorate è stato alzato. Sunak ha anche annunciato che il taglio dell'Iva del 5% sarà esteso fino al 31 marzo 2021.