Italia markets open in 5 hours 34 minutes
  • Dow Jones

    33.815,90
    -321,41 (-0,94%)
     
  • Nasdaq

    13.818,41
    -131,81 (-0,94%)
     
  • Nikkei 225

    28.962,57
    -225,60 (-0,77%)
     
  • EUR/USD

    1,2032
    +0,0014 (+0,12%)
     
  • BTC-EUR

    42.368,66
    -2.625,50 (-5,84%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.166,82
    -76,24 (-6,13%)
     
  • HANG SENG

    28.755,34
    0,00 (0,00%)
     
  • S&P 500

    4.134,98
    -38,44 (-0,92%)
     

Gb, tasso disoccupazione scende inaspettatamente a 5%

·1 minuto per la lettura
La bandiera britannica a Larne

LONDRA (Reuters) - Il tasso di disoccupazione della Gran Bretagna è sceso inaspettatamente al 5% nei tre mesi fino a gennaio, quando il Paese è entrato in un nuovo lockdown per limitare la pandemia, contrariamente alle previsioni Reuters di un aumento al 5,2%.

È quanto emerge dai dati ufficiali pubblicati oggi.

I dati separati basati sui registri fiscali hanno mostrato un aumento di 68.000 unità nel numero di dipendenti sui libri paga delle imprese a febbraio da gennaio, sebbene il totale sia inferiore di 693.000 posti rispetto all'anno scorso, prima dell'inizio della pandemia.

"Del calo da allora, quasi due terzi delle persone interessate sono tra gli under 25, più della metà è stata nel settore dell'ospitalità e quasi un terzo a Londra", ha detto Sam Beckett, responsabile delle statistiche economiche dell'Office for National Statistics.

La crescita media dei salari è salita al 4,8%, il livello più alto da marzo 2008, anche se ciò riflette come le perdite di posti di lavoro siano state maggiori nei settori a bassa retribuzione, come la vendita al dettaglio e l'ospitalità, piuttosto che una retribuzione più alta per le persone che sono ancora al lavoro.

Da gennaio, i negozi non essenziali e la maggior parte delle attività commerciali aperte al pubblico sono stati chiusi in Inghilterra per rallentare la diffusione delle varianti più infettive del Covid-19, con misure simili adottate anche in altre parti del Regno Unito.