Geithner lascerà il team di Obama entro gennaio

QUOTAZIONI CORRELATE

SimboloPrezzoVariazione
C48,220,04

Il segretario al Tesoro, Timothy Geithner, ha intenzione di lasciare l'amministrazione alla fine di gennaio, anche se il presidente Barack Obama e repubblicani del Congresso non hanno ancora raggiunto un accordo per alzare il tetto del debito.

Secondo le indiscrezioni provenienti da due persone vicine ai fatti, nonostante Obama l'abbia pregato di rimanere almeno il tempo necessario per raggiungere un accordo, Geithner ha comunque informato i funzionari della Casa Bianca e i dirigenti di Wall Street sull'improbabilità di un eventuale cambiamento dei suoi piani, aumentando così la pressione sul presidente per nominare il suo successore al Tesoro. 

Geithner, 51 anni, è l'unico membro rimanente del team economico originale di Obama ed è stato una figura chiave nei salvataggi finanziati dai contribuenti durante la crisi del 2008. Ha avuto anche un ruolo principale nei negoziati con il Congresso nell'accordo sul bilancio e nelle deliberazioni precedenti sul tetto del debito.

Il capo dello staff della Casa Bianca, Jack Lew, di 57 anni, rimane il candidato principale per la successione al Tesoro. Ha lavorato come amministratore delegato di Citigroup (NYSE: C - notizie) da luglio del 2006 alla fine del 2008, ma ha trascorso la maggior parte della sua carriera nel governo. E' stato direttore dell'Ufficio di Gestione e Bilancio sia per Obama sia per il presidente Bill Clinton ed è stato un collaboratore di Tip O'Neill, ex presidente della Camera.

Pare però che, data l'inesperienza di Lew nell'ambito dei mercati finanziari, Obama potrebbe cercare di nominare un dirigente di Wall Street come vice segretario del tesoro.

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito