Generali: Greco, siamo public company e rispettiamo tutti gli azionisti

(ASCA) - Londra, 14 gen - ''Le Generali sono una public company''. E' quanto ha indicato il group ceo della compagnia, Mario Greco, aggiungendo che il gruppo assicurativo opera ''in autonomia rispettando tutti gli azionisti''. Sulla strategiua presentata oggi a Londra davanti a una platea di 200 tra analisti e investitori, Greco rileva che ''siamo convinti che questa sia la strategia migliore'' e il 4 dicembre scorso e' stata presentata ''al board che l'ha approvata all'unanimita'''. Greco sottolinea inoltre che Generali ''sono uno dei pochi gruppi italiani che potra' crescere nel mondo''. Alle domande su un eventuale aumento di capitale, il group ceo indica che ''e' una opportunita' che esiste ed e' bene che si utilizzi una volta e poi non piu' per qualche anno''. Greco sottolinea che la priorita' e' rafforare il profilo patrimoniale e il cash flow della compagnia nonche' la redditivita' e il ritorno agli azionisti. Quando le Generali raggiungeranno tali obiettivi e ''potremo chiedere agli azionisti risorse per lo sviluppo se si presenteranno opportunita'''.

Scopri le nostre fonti: clicca sul logo per leggere tutti gli articoli dei provider e trova il tuo preferito