Italia Markets closed

Gentiloni: anche all'Italia fondi Ue per transizione ambientale

Loc

Bruxelles, 17 dic. (askanews) - I fondi Ue per la "giusta" transizione energetica e ambientale, previsti dal "Green Deal" europeo, la massima priorità politica l'attuale Commissione di Ursula von der Leyen, riguarderanno regioni e settori in cui più alto sarà l'impatto della riconversione economica e la perdita di posti di lavoro tradizionali, e questo anche in Italia.

Lo ha detto il commissario Ue agli Affari economici Paolo Gentiloni, parlando con i giornalisti italiani a margine di una conferenza stampa oggi a Strasburgo.

La contrazione dell'occupazione che si verificherà come effetto collaterale della transizione "deve essere una preoccupazione molto presente: perché è ovvio - ha osservato Gentiloni - che quando noi cambiamo il modello stesso della nostra crescita economica, con l'obiettivo di una neutralità di emissioni di anidride carbonica al 2050, con l'Europa che è il primo continente ad arrivare a questo obiettivo, i cambiamenti che si producono possono mettere a rischio anche dei posti di lavoro, oltre a crearne certamente di nuovi".

Ma il fatto che si creino nuovi posti di lavoro, ha puntualizzato il commissario, "non tranquillizza quelli che sono a rischio di perdere il proprio. C'è un grosso impegno da parte della commissione europea per mobilitare risorse fino a 100 miliardi di euro nel Fondo per una transizione equilibrata, che credo verrà incontro alle regioni e ai settori industriali che possono essere più colpiti da questa transizione ambientale. E quindi - ha concluso Gentiloni - riguarderà anche regioni e settori industriali in un paese come l'Italia".