Italia Markets open in 1 hr 47 mins

Gentiloni: c'è tempo per presentare piani nazionali Recovery

Loc
·1 minuto per la lettura

Bruxelles, 18 nov. (askanews) - Il commissario Ue all'Economia, Paolo Gentiloni, ha negato che vi sia "irritazione" nei confronti dell'Italia da parte della Commissione per il fatto che non è stato ancora presentato dal governo a Bruxelles il "Piano nazionale di ripresa e resilienza", con l'indicazione delle misure di intervento pubblico e delle riforme per cui si richiede il finanziamento da parte del Recovery Fund europeo. "No, non credo che ci sia una irritazione o delusione da parte della Commissione sui tempi di presentazione del Piano italiano", ha detto Gentiloni rispondendo a un giornalista durante la videoconferenza stampa per la presentazione del pacchetto d'autunno del "Semestre europeo", oggi a Bruxelles. "Siamo in una fase - ha continuato il commissario - in cui soltanto sei o sette paesi hanno presentato, in forma molto iniziale, i loro piani. Noi semplicemente - ha spiegato - incoraggiamo i paesi a presentarli, anche in forma preliminare, perché questo aiuta il dialogo fra i governi e gli uffici della commissione per risolvere problemi, affinare questioni che devono essere precisate; quindi penso che sia utile farlo in tempi ravvicinati. Ma non ci sono particolari scadenze, né tanto meno particolari irritazioni". "Posso dire, tra l'altro - ha aggiunto Gentiloni -, che il dialogo con le direzioni generali e i servizi della Commissione che lavorano su questo va avanti anche senza l'arrivo dei piani nazionali; cioè ci sono contatti frequenti con i governi che ancora non hanno presentato i loro piani, oltre ad esserci contatti formali con i governi che li hanno presentati", ha concluso.