Italia markets closed

Gentiloni: "Piano di rinascita Ue post crisi entro la primavera"

Voz

Roma, 2 apr. (askanews) - L'iniziativa della Commissione europea su una sorta di "cassa integrazione" comune a sostegno del lavoro durante la crisi pandemica è "un primo passo importante" a cui ne dovranno seguire altri, ha affermato il commissario europeo all'Economia, Paolo Gentiloni al Tg3. E tra questi anche l'ipotesi di creare un fondo di rilancio dell'economia, un fondo di "rinascita" lo chiama l'eurocommissario, che però non dovrà arrivare "tra due anni" come il piano Marshall dopo la Guerra, ma nelle prossime settimane.

"Il punto", ha spiegato, è che dopo l'annuncio della presidente Ursula von der Leyen sugli aiuti al lavoro di iniziative simili "ne devono seguire altre, non è che la cassa integrazione europea sia la risposta conclusiva. E' un primo passo. E i primi passi sono sempre i più importanti"

Su chi pagherà i programmi di rilancio "ora abbiamo bisogno innanzitutto che il piano Marshsall sia pagato da noi europei, e poi che parta non tra due anni, come dopo la guerra, ma adesso, in queste settimane si gioca il futuro della rinascita. Quindi - ha concluso Gentiloni - un fondo comune europeo deve essere in piedi in questa primavera".