Italia markets close in 4 hours 24 minutes
  • FTSE MIB

    24.434,30
    -6,58 (-0,03%)
     
  • Dow Jones

    33.849,46
    -497,57 (-1,45%)
     
  • Nasdaq

    11.049,50
    -176,86 (-1,58%)
     
  • Nikkei 225

    28.027,84
    -134,99 (-0,48%)
     
  • Petrolio

    79,29
    +2,05 (+2,65%)
     
  • BTC-EUR

    15.891,50
    +151,40 (+0,96%)
     
  • CMC Crypto 200

    389,96
    +9,67 (+2,54%)
     
  • Oro

    1.771,00
    +15,70 (+0,89%)
     
  • EUR/USD

    1,0383
    +0,0039 (+0,37%)
     
  • S&P 500

    3.963,94
    -62,18 (-1,54%)
     
  • HANG SENG

    18.204,68
    +906,74 (+5,24%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.944,01
    +8,50 (+0,22%)
     
  • EUR/GBP

    0,8636
    -0,0008 (-0,09%)
     
  • EUR/CHF

    0,9857
    +0,0044 (+0,45%)
     
  • EUR/CAD

    1,3960
    +0,0011 (+0,08%)
     

Geox, ricavi 9 mesi +23%, più cauta su trim4 ma conferma guidance 2022

Scarpe Geox in un negozio a Roma

MILANO (Reuters) - Geox chiude i primi nove mesi dell'anno con ricavi in aumento del 23% a 569,1 milioni, con una crescita a doppia cifra che ha interessato tutti i canali distributivi e tutte le principali geografie, e conferma le guidance sull'intero 2022.

Il gruppo, si legge in una nota, prevede ricavi annualisopra i 700 milioni di euro mentre per la marginalità lorda si attende "almeno un andamento flat rispetto al 2021".

Il management sta continuando ad adottare e rafforzare tutte le azioni necessarie, attraverso uno stretto controllo sui costi, per mitigare gli impatti di una crescita del margine lordo inferiore alle attese a causa delle criticità derivanti dalla situazione geopolitica, dalla catena di approvvigionamento e dalla pressione inflazionistica, sottolinea il comunicato.

Il terzo trimestre ha evidenziato un andamento positivo (+15%) e superiore alle attese e il canale Dos sta evidenziando a oggi vendite comparabili in positiva evoluzione (circa +21% sul 2021 e in linea con il 2019), ma per il quarto trimestre è previsto un andamento più debole rispetto ai trimestri precedenti, con "l'ambizione" di essere in linea con il quarto trimestre 2021.

A pesare un incendio che si è sviluppato a settembre in un magazzino di terzi che gestisce una parte sostanziale dell'abbigliamento a marchio Geox - per cui sono attese minori vendite per l'abbigliamento per 12 milioni e un minor margine per 6 milioni - e l'impatto complessivo dei ritardi nelle consegne dovuti alle criticità sulla catena di approvigionamento.

Il gruppo sta però spingendo sui riordini e ritiene che ci sia spazio di recuperare parte delle cancellazioni grazie anche al buono stato di salute del brand, anche supportato dalle campagne pubblicitarie attualmente in corso, dice la nota.

(Sabina Suzzi, editing Gianluca Semeraro)