Italia markets closed
  • FTSE MIB

    21.354,65
    +60,79 (+0,29%)
     
  • Dow Jones

    31.097,26
    +321,83 (+1,05%)
     
  • Nasdaq

    11.127,84
    +99,11 (+0,90%)
     
  • Nikkei 225

    25.935,62
    -457,42 (-1,73%)
     
  • Petrolio

    108,46
    +2,70 (+2,55%)
     
  • BTC-EUR

    18.311,77
    -274,82 (-1,48%)
     
  • CMC Crypto 200

    420,84
    +0,70 (+0,17%)
     
  • Oro

    1.812,90
    +5,60 (+0,31%)
     
  • EUR/USD

    1,0426
    -0,0057 (-0,54%)
     
  • S&P 500

    3.825,33
    +39,95 (+1,06%)
     
  • HANG SENG

    21.859,79
    -137,10 (-0,62%)
     
  • Euro Stoxx 50

    3.448,31
    -6,55 (-0,19%)
     
  • EUR/GBP

    0,8623
    +0,0016 (+0,19%)
     
  • EUR/CHF

    1,0002
    -0,0005 (-0,05%)
     
  • EUR/CAD

    1,3434
    -0,0056 (-0,42%)
     

Germania, Bundesbank dimezza previsioni di crescita 2022, raddoppia stime inflazione

G7 Summit in Koenigswinter

FRANCOFORTE (Reuters) - La Bundesbank ha tagliato le sue proiezioni di crescita per l'economia tedesca e ha previsto un'inflazione nettamente più alta, poiché l'impennata dei prezzi di cibo e carburante indebolisce il potere d'acquisto delle famiglie e indebolisce la fiducia.

La banca centrale tedesca vede ora i prezzi aumentare del 7,1% nel 2022, ben al di sopra del 3,6% previsto a dicembre, mentre il dato per il 2023 è stato portato al 4,5% dal 2,2%.

L'aggiornamento è sostanzialmente in linea con le revisioni delle previsioni da parte della Banca centrale europea di ieri, che hanno mostrato un'inflazione in accelerazione a causa dell'aumento dei prezzi del carburante e dei generi alimentari, ma un duro colpo per la crescita.

Nel 2024, l'ultimo anno dell'orizzonte di proiezione della Bundesbank, l'inflazione è prevista al 2,6%, ben al di sopra dell'obiettivo del 2% della Bce per la zona euro.

"I tassi di inflazione dell'area dell'euro non diminuiranno da soli", ha aggiunto Nagel. "La politica monetaria è chiamata a ridurre l'inflazione attraverso un'azione risoluta".

Ieri la Bce ha detto che a luglio aumenterà i tassi di 25 punti base e potrebbe essere necessario un aumento ancora maggiore a settembre prima di una serie di ulteriori aumenti.

Per quanto riguarda la crescita, la banca centrale tedesca vede ora la più grande economia europea espandersi dell'1,9% quest'anno, meno della metà del 4,2% previsto a dicembre, mentre la crescita prevista nel 2023 è stata ridotta al 2,4% dal 3,2%.

Nonostante il taglio, la proiezione di crescita per il 2022 è ancora un po' più ottimista della stima dell'1,6% della Commissione europea per la Germania.

"Lo scenario di base delle proiezioni si basa sul presupposto che la guerra e le sue conseguenze non si intensificheranno ulteriormente", ha affermato la Bundesbank.

(Tradotto da Alice Schillaci, editing Stefano Bernabei)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli