Italia markets close in 2 hours 17 minutes
  • FTSE MIB

    25.724,96
    -11,79 (-0,05%)
     
  • Dow Jones

    34.299,33
    -94,42 (-0,27%)
     
  • Nasdaq

    14.072,86
    -101,29 (-0,71%)
     
  • Nikkei 225

    29.291,01
    -150,29 (-0,51%)
     
  • Petrolio

    72,16
    +0,04 (+0,06%)
     
  • BTC-EUR

    32.264,31
    -1.179,54 (-3,53%)
     
  • CMC Crypto 200

    968,82
    -41,79 (-4,14%)
     
  • Oro

    1.860,30
    +3,90 (+0,21%)
     
  • EUR/USD

    1,2120
    -0,0013 (-0,11%)
     
  • S&P 500

    4.246,59
    -8,56 (-0,20%)
     
  • HANG SENG

    28.436,84
    -201,69 (-0,70%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.146,17
    +2,65 (+0,06%)
     
  • EUR/GBP

    0,8583
    -0,0028 (-0,33%)
     
  • EUR/CHF

    1,0896
    +0,0004 (+0,04%)
     
  • EUR/CAD

    1,4763
    -0,0012 (-0,08%)
     

Germania d'accordo con banche centrali, balzo inflazione è temporaneo - Scholz

·1 minuto per la lettura
Il ministro tedesco dell'Economia Olaf Scholz a Lisbona

BERLINO (Reuters) - La Germania sta monitorando con attenzione il recente aumento dell'inflazione, ma il governo condivide la valutazione delle banche centrali, secondo cui il balzo dei prezzi al consumo è dovuto in gran parte a fattori temporanei.

È quanto affermato dal ministro delle Finanze Olaf Scholz nel corso di un'intervista a Reuters.

Alla domanda sulla possibilità che la politica monetaria ultra accomodante della Banca centrale europea possa diventare un problema per la Germania, Scholz ha risposto: "Controlliamo sempre attentamente questo aspetto. Ma per il momento molti elementi sembrano suggerire che la valutazione delle banche centrali sia corretta".

(Tradotto in redazione a Danzica da Michela Piersimoni, in redazione a Roma Francesca Piscioneri, michela.piersimoni@thomsonreuters.com, +48 587696616)