Italia markets open in 2 hours 40 minutes
  • Dow Jones

    30.046,24
    +454,97 (+1,54%)
     
  • Nasdaq

    12.036,79
    +156,15 (+1,31%)
     
  • Nikkei 225

    26.371,27
    +205,68 (+0,79%)
     
  • EUR/USD

    1,1908
    +0,0011 (+0,10%)
     
  • BTC-EUR

    15.751,44
    -275,53 (-1,72%)
     
  • CMC Crypto 200

    371,20
    +1,45 (+0,39%)
     
  • HANG SENG

    26.776,97
    +188,77 (+0,71%)
     
  • S&P 500

    3.635,41
    +57,82 (+1,62%)
     

Germania, economia stagnante o in calo in seconda ondata virus - Bundesbank

·1 minuto per la lettura
Cartello che indica la sede della Banca centrale tedesca Bundesbank a Francoforte
Cartello che indica la sede della Banca centrale tedesca Bundesbank a Francoforte

FRANCOFORTE (Reuters) - Per l'economia tedesca si profila una stagnazione o una contrazione, con le attività non essenziali e le esportazioni colpite dalle restrizioni adottate nel Paese e all'estero per contenere la seconda ondata della pandemia da coronavirus.

E' quanto emerge dal rapporto mensile di Bundesbank.

Con le scuole aperte e le restrizioni che colpiscono principalmente i settori catering e ospitalità, la Germania ha adottato un approccio soft rispetto a quello di alcuni Paesi vicini, ma è comunque destinata a soffrire dell'indebolimento della domanda estera.

"La performance economica generale potrebbe rimanere stagnante o anche scendere dopo la crescita vigorosa dell'estate", dice Bundesbank.

Ma secondo la banca centrale tedesca è improbabile che si verifichi una contrazione economica come quella della scorsa primavera e i progressi nello sviluppo di un vaccino contro il Covid-19 alimentano le speranze di trovare "presto" un equilibrio tra la necessità di contenere la pandemia e quella di mantenere attiva l'economia.

La cancelliera tedesca Angela Merkel e i premier degli Stati tedeschi si riuniranno oggi per estendere le misure restrittive la cui scadenza era inizialmente prevista per la fine di novembre.

(Tradotto da Redazione Danzica, in redazione a Milano Sabina Suzzi, michela.piersimoni@thomsonreuters.com, +48 587696616)