Italia markets open in 8 hours 8 minutes
  • Dow Jones

    33.597,92
    +1,58 (+0,00%)
     
  • Nasdaq

    10.958,55
    -56,34 (-0,51%)
     
  • Nikkei 225

    27.686,40
    -199,47 (-0,72%)
     
  • EUR/USD

    1,0517
    +0,0048 (+0,46%)
     
  • BTC-EUR

    16.036,69
    -314,21 (-1,92%)
     
  • CMC Crypto 200

    394,86
    -7,18 (-1,79%)
     
  • HANG SENG

    18.814,82
    -626,36 (-3,22%)
     
  • S&P 500

    3.933,92
    -7,34 (-0,19%)
     

Germania, esportazioni registrano calo inatteso a settembre

La bandiera nazionale tedesca sventola davanti al palazzo del Reichstag a Berlino

BERLINO (Reuters) - Le esportazioni tedesche hanno registrato un calo inatteso a settembre, diminuendo dello 0,5% a livello mensile, mentre le importazioni sono scese più del previsto, con un calo del 2,3%.

È quanto emerge dai dati dell'Ufficio federale di statistica pubblicati oggi.

Un sondaggio Reuters aveva previsto un aumento delle esportazioni dello 0,1% su base mensile, mentre le importazioni sarebbero dovute scendere dello 0,4%.

A settembre, la Germania ha registrato un surplus commerciale destagionalizzato di 3,7 miliardi di euro, superando le attese precedenti di un surplus di 700 milioni di euro.

La maggior parte delle importazioni proviene dalla Cina, il principale partner commerciale della Germania, che a settembre ha registrato un aumento del 5,4% a livello mensile, mentre le esportazioni verso la Cina hanno subito un calo del 2%, secondo quanto riportato dall'Ufficio.

Il cancelliere tedesco Olaf Scholz si recherà in Cina questa settimana, un viaggio che sarà seguito con attenzione per capire quanto la Germania sia seriamente intenzionata a ridurre la propria dipendenza economica dalla superpotenza emergente.

Secondo un sondaggio dell'istituto Ifo pubblicato questa settimana, il sentiment degli esportatori tedeschi è leggermente aumentato in ottobre, ma la situazione rimane complessivamente difficile a causa delle tensioni sui mercati energetici e della debolezza del contesto economico globale.

L'istituto di statistica pubblicherà una tabella dettagliata con ulteriori dati economici.

(Tradotto da Chiara Bontacchio, editing Stefano Bernabei)