Italia markets closed
  • FTSE MIB

    25.968,84
    -112,26 (-0,43%)
     
  • Dow Jones

    34.798,00
    +33,20 (+0,10%)
     
  • Nasdaq

    15.047,70
    -4,50 (-0,03%)
     
  • Nikkei 225

    30.248,81
    +609,41 (+2,06%)
     
  • Petrolio

    73,95
    -0,03 (-0,04%)
     
  • BTC-EUR

    37.106,18
    +608,38 (+1,67%)
     
  • CMC Crypto 200

    1.067,20
    -35,86 (-3,25%)
     
  • Oro

    1.750,60
    -1,10 (-0,06%)
     
  • EUR/USD

    1,1721
    -0,0026 (-0,22%)
     
  • S&P 500

    4.455,48
    +6,50 (+0,15%)
     
  • HANG SENG

    24.192,16
    -318,84 (-1,30%)
     
  • Euro Stoxx 50

    4.158,51
    -36,41 (-0,87%)
     
  • EUR/GBP

    0,8573
    +0,0020 (+0,23%)
     
  • EUR/CHF

    1,0832
    -0,0018 (-0,17%)
     
  • EUR/CAD

    1,4810
    -0,0045 (-0,30%)
     

Germania, governo diviso su obbligo vaccinazione

·1 minuto per la lettura

Il governo tedesco è diviso sull'obbligo del vaccino Covid-19 per alcune categorie, mentre il 49,4% dell'intera popolazione è stato completamente vaccinato. La ministra della Giustizia Christine Lambrecht ha ribadito la sua opposizione, mentre altri ministri, fra cui il ministro degli Interni, Horst Seehofer, hanno riproposto l'introduzione di restrizioni per chi rifiuta il vaccino.

"Non ci sarà un obbligo vaccinale, ma abbiamo bisogno di far arrivare il messaggio che con il vaccino proteggo me stesso e non solo gli altri. Dobbiamo attenersi al principio per cui chi è stato vaccinato, i guariti e coloro che hanno il risultato negativo di un test hanno accesso", ha dichiarato Lambrecht in una intervista a 'Zdf', in cui precisa che si potrà considerare l'opzione di introdurre il pagamento per il test, ora gratuito per tutti, di coloro che hanno scelto di non vaccinarsi. Introdurre restrizioni "non è una discriminazione contro i non vaccinati", ha affermato Seehofer a 'Rtl', precisando che chi non è vaccinato deve accettare che la società ha bisogno di essere protetta e per questo solo chi è vaccinato può essere ammesso a eventi con tante persone.

Nei giorni scorsi il capo della Cancelleria, Helge Braun, ha sollevato la questione delle restrizioni "in ristoranti, cinema o stadi, chiusi al pubblico non vaccinato, anche se con esito negativo di un test per il rischio residuo troppo alto". "Dobbiamo vaccinare più velocemente della velocità di diffusione della variante Delta", ha aggiunto. Il delfino di Angela Merkel Armin Laschet ha, dal canto suo, espresso il suo parere contrario, difendendo il "diritto alla libertà in un Paese libero, non solo per certi gruppi".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli