Italia Markets close in 8 hrs 12 mins

Germania, Ifo vede Pil in calo di 5,2% in 2020, +5,1% in 2021

·1 minuto per la lettura

BERLINO (Reuters) - L'istituto tedesco Ifo prevede che la maggiore economia europea subirà probabilmente una contrazione pari al 5,2% quest'anno, rivedendo al rialzo le stime precedenti che ipotizzavano una flessione del 6,7%, ulteriore segnale che il danno causato dalla pandemia di Covid-19 potrebbe essere minore di quanto inizialmente previsto.

"Il calo registrato nel secondo trimestre e la ripresa si stanno sviluppando in maniera più favorevole di quanto avessimo previsto", ha detto Timo Wollmershaeuser, capo economista di Ifo.

Per il 2021 l'istituto ha tagliato le previsioni economiche a +5,1% rispetto al precedente +6,4%. Per il 2022 Ifo si aspetta un'espansione dell'economia tedesca pari all'1,7%.

Il numero di persone senza lavoro è visto in aumento a 2,7 milioni quest'anno dai 2,3 milioni del 2019, prima di tornare a scendere a 2,6 milioni nel 2021 e a 2,5 milioni nel 2022.

Le cifre si tradurrebbero in un balzo del tasso di disoccupazione al 5,9% quest'anno rispetto al 5,0% dello scorso anno. Il tasso scenderebbe poi al 5,7% nel 2021 e al 5,5% nel 2020, secondo Ifo.

L'istituto ha però avvisato che alle previsioni è legato un livello di incertezza insolitamente alto, dovuto in special modo all'aumento di casi di coronavirus, ai rischi di una Brexit disordinata e dispute commerciali irrisolte.

(Tradotto da Redazione Danzica, in redazione a Milano Sabina Suzzi, michela.piersimoni@thomsonreuters.com, +48 587696616)