Italia markets closed
  • Dow Jones

    32.832,32
    +28,85 (+0,09%)
     
  • Nasdaq

    12.658,74
    +1,18 (+0,01%)
     
  • Nikkei 225

    28.249,24
    +73,37 (+0,26%)
     
  • EUR/USD

    1,0199
    +0,0011 (+0,11%)
     
  • BTC-EUR

    23.464,90
    +640,72 (+2,81%)
     
  • CMC Crypto 200

    557,36
    +14,49 (+2,67%)
     
  • HANG SENG

    20.045,77
    -156,17 (-0,77%)
     
  • S&P 500

    4.143,11
    -2,08 (-0,05%)
     

Germania valuta riconversione gasdotto Nord Stream 2 inutilizzato per Gnl - stampa

Un deposito di gas naturale a Rehden, in Germania

BERLINO (Reuters) - Il governo tedesco sta valutando la possibilità di convertire parti del gasdotto Nord Stream 2 in un collegamento per un terminale di gas naturale liquefatto sulla costa del Mar Baltico.

Der Spiegel ha scritto, senza citare fonti, che il ministero dell'Economia tedesco sta valutando la possibilità di espropriare la sezione del gasdotto situata in territorio tedesco e di separarla dal resto della conduttura.

La Russia ha detto che se la Germania dovesse prendere provvedimenti di questo tipo la questione passerebbe in mano ai legali.

Il gigante russo del gas Gazprom ha completato il gasdotto Nord Stream 2, progettato per raddoppiare il flusso di gas russo diretto in Germania, alla fine dell'anno scorso ma finora non è stato utilizzato. Il cancelliere tedesco Olaf Scholz ha annunciato che non entrerà in funzione dopo la rottura delle relazioni con Mosca seguita all'invasione dell'Ucraina da parte della Russia.

I flussi di gas naturale provenienti dalla Russia sono in calo da settimane e la Germania, consapevole dei rischi legati a carenze energetiche economicamente dannose, è alla ricerca di punti di accesso di emergenza per il gas naturale liquefatto acquistato sul mercato spot mondiale.

La Germania ha noleggiato quattro navi specializzate, le cosiddette Fsru, per rigassificare il Gnl in mare e immetterlo nei sistemi di gasdotti a terra.

Un punto di sbarco nel Mar Baltico, da aggiungere a quelli di Wilhelmshaven e Brunsbuettel nel Mare del Nord, amplierebbe la capacità.

Secondo Der Spiegel, la Germania orientale e meridionale dipendono in modo particolare dai gasdotti russi e beneficerebbero della diversificazione.

I gasdotti onshore destinati a trasportare il gas di Nord Stream 2 potrebbero essere riconvertiti.

(Tradotto da Alice Schillaci, editing Sabina Suzzi)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli